Il sapone nero con olio d'oliva è il segreto di bellezza che non ti aspettavi

·2 minuto per la lettura

Se vi diciamo sapone nero, vi viene in mente qualcosa? Se siete state in un hammam marocchino è molto probabile che conosciate già tutti i benefici di usare una saponetta nera, al cui cuore vi è il pregiato olio d'oliva, elisr anti age e antiossidante per eccellenza. Ma se ancora non sapete nulla delle proprietà del sapone nero adorato dalle donne dell'Africa settentrionale, ecco a voi qualche informazione chiave.

Sapone nero, le proprietà sotto la lente

"Il sapone nero, noto anche come saponetta marocchina, per via del paese d'origine del prodotto, si ricava da lunghi secoli dalla saponificazione dell'olio di olive nere. Un processo che avviene a freddo, con aggiunta alla formula base di potassa, ossia la cenere della corteccia di platano, baccelli di cacao e, non sempre, ma molto spesso, olio essenziale di eucalipto e/o rosmarino. Gli effetti che il sapone nero regala sono tanti, tutti lodevoli: è esfoliante, e infatti aiuta a eliminare lo strato di impurità e cellule morte dalla cute, è purificante, nutriente, antiossidante, anti age e antibatterico. Negli hammam del Marocco e dei paesi limitrofi, il sapone nero è il prodotto più usato nei rituali di cura del corpo, applicato sulla pelle di uomini e donne dopo i massaggi. Tanti benefici si spiegano così: olive nere, cenere di platano e baccelli di cacaco contengono un pool di minerali e vitamine altamente curativi per la cute".

Saponetta nera, come utilizzarla su viso, corpo e capelli

Dovete sapere che il sapone nero ha una consistenza pastosa e morbida, che lo rende più simile a una ricca crema, piuttosto che alla saponetta tradizionale. Come utilizzarlo al meglio? Spiega l'esperta: "su pelle umida, dopo una doccia molto calda per aprire i pori della pelle, passate delicatamente su tutto il corpo il sapone nero, per poi sciacquare con abbondante acqua tiepida. Sul viso, il sapone nero si rivela un detergente delicato, adatto anche a pelli con tendenza acneica, specie se contiene olio essenziale di eucalpito e/o rosmarino: evitando il contorno occhi, massaggiatelo con delicatezza su tutto il viso, insistendo sulla zona T, dove notoriamente si concentrano le impurità. Sciacquate quindi con acqua a media temperatura. Per ultimo, sappiate che questo prodotto è amico del cuoio capelluto delicato e sensibilizzato: massaggiatelo piano sulla testa, dopo aver bagnato i capelli, distribuendolo bene con i polpastrelli. Lasciate in posa qualche minuto e sciacquate bene. Il sollievo sarà enorme e la chioma pulita in profondità, setosa e lucente".

Sapone nero, i migliori da acquistare subito su Amazon

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli