Il sonno del neonato: come abituarsi alla routine

sonno del neonato
sonno del neonato

Il sonno del neonato ha dei ritmi non sempre ben definiti, ma è importante assicurarsi che abbia tutto ciò di cui ha bisogno.

Sonno sporadico del neonato: i primi giorni

Il neonato tipico dorme circa 16 ore su 24 nei primi mesi di vita. I pisolini possono essere brevi ma frequenti: il tuo piccolo ha bisogno di dormire, ma vuole anche svegliarsi per mangiare. Il sonno del bambino consiste in un sonno REM (rapid eye movement) e un sonno NREM (non-REM). Durante il sonno REM, il cervello è molto attivo; questo è lo stato di sonno in cui avvengono i sogni. Allo stesso tempo, NREM è un sonno profondo quando il corpo e la mente rallentano molto. I neonati sperimentano periodi più lunghi di sonno REM rispetto ai bambini più grandi o agli adulti, forse perché il loro cervello si sta sviluppando rapidamente.

Questo potrebbe anche spiegare perché i neonati sembrano spesso avere il sonno leggero. Naturalmente, entrambi gli stati del sonno sono estremamente importanti, e il tuo piccolo sperimenterà entrambi in ogni pisolino riuscito. All’inizio, le abitudini di sonno del bambino sono al limite del notturno. Pensa ai suoi orari nel grembo materno: durante il giorno, il movimento della mamma lo fa addormentare. Ma di notte, lei sta ferma e lui diventa più sveglio e attivo. Queste abitudini sono spesso evidenti dopo la nascita fino a quando i neonati non si abituano alla vita diurna.

sonno del neonato abitudine
sonno del neonato abitudine

Entrare in una routine

Col tempo, il sonno REM del neonato diminuirà mentre il suo sonno NREM, o sonno profondo, aumenterà. A tre mesi di età, i bambini hanno ancora bisogno di 13-15 ore di sonno ogni 24, ma i sonnellini sono più lunghi e più prevedibili. Gli esperti raccomandano di mettere il bambino giù per pisolini a intervalli regolari basati su un ritmo biologico chiamato “il riposo di base e ciclo di attività” (BRAC).

Il BRAC è specie-specifico. Per gli esseri umani, è un ciclo di 90 minuti: gli studi hanno scoperto che i neonati mostrano costantemente un comportamento sonnolento in sintonia con il BRAC, stancandosi 90 minuti dopo l’ultimo risveglio. Questo è il momento in cui ha le migliori possibilità di addormentarsi rapidamente e facilmente. Talvolta, anche le posizioni giocano un ruolo essenziale, quindi assicurati di prestare attenzione a queste sfaccettature.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli