Il teaser dell'episodio speciale di Friends è online ed è già sommerso di critiche, ecco perché

·2 minuto per la lettura
Photo credit: NBC - Getty Images
Photo credit: NBC - Getty Images

È da una vita che attendiamo la reunion dell'iconico cast di Friends, la serie tv HBO in 10 stagioni dal 1994 al 2004, e proprio quando arriva ne siamo irrimediabilmente delusi. Per scatenare le critiche del pubblico è bastato il teaser dell'episodio speciale di Friends, che sarà disponibile su HBO Max dal 27 maggio. Nel breve video si vedono i personaggi Ross (David Schwimmer), Monica (Courteney Cox), Chandler (Matthew Perry), Rachel (Jennifer Aniston), Joey (Matt LeBlanc) e Phoebe (Lisa Kudrow) di spalle mentre camminano abbracciati verso l'orizzonte metropolitano di New York, al calare della sera.

Il tasto dolente arriva quando si legge la lista dei tanti ospiti che accompagneranno il cast durante l'episodio speciale: Justin Bieber, il gruppo K-pop BTS, Lady Gaga, Cara Delevingne , Kit Harington, David Beckham e tanti altri. A fare da elefante nella stanza è però l'imbarazzante mancanza di diversity nella scelta dei co-protagonisti della serata, tra i nomi illustri infatti non figura nemmeno un artista nero.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Ai fan non è sfuggita questa mancanza e Twitter si è fatto denso di critiche come: "Dopo averci convinto che New York non aveva cittadini neri per dieci stagioni, hanno riunito 25 celebrità e si sono assicurati di evitare di trovare una sola persona di colore". Infatti già all'epoca della messa in onda di Friends, il tema della diversity non è mai stato particolarmente presente nella serie tv che non ha dato spazio a personaggi principali neri, fatta eccezione per l'attrice Aisha Nilaja Tyler che interpreta Charlie, fidanzata di Ross nell'ultima stagione.

Un altro dettaglio che ha generato parecchio mormorio riguarda l'impostazione dell'episodio speciale di Friends. Sembra infatti che il cast originale apparirà poco sullo schermo e non entrerà nei panni dei vecchi personaggi: la puntata sarà una chiacchierata tra gli attori, che faranno anche una breve lettura del copione certo, ma non ci regaleranno un vero e proprio episodio di Friends come siamo abituati a ricordarlo. Un'occasione sprecata? Non di certo per gli amici del Central Perk che per questa reunion, racconta Variety, guadagneranno tra i 2,5 e i 3 milioni di dollari a testa.