Il terzo fra quelli ideati in Gran Bretagna, iniettato su 30.000 volontari

·1 minuto per la lettura
Vaccino
Vaccino

Anche il vaccino contro il Covid prodotto da Janssen, iniettato in circa 30 mila volontari, risulta essere a buon punto ed è entrato nella fase tre della sperimentazione. La Janssen è una società farmaceutica che fa capo alla multinazionale della chimica Johnson&Johnson.

Covid, pronto anche il vaccino Janssen

Il vaccino Janssen è il terzo arrivato a questo passaggio fra quelli sviluppati in Gran Bretagna, dopo il prototipo messo a punto dall’Università di Oxford assieme all’AstraZeneca con la collaborazione dell’italiana Irbm di Pomezia (primo in assoluto in Occidente a entrare nella fase 3) e quello di Novavax.

La fase 3 del vaccino, conferma il ministro britannico della Sanità Matt Hancock, inizia in data 16 novembre e coinvolgerà 7000 volontari nel Regno Unito e 23.000 in altri Paesi. Il vaccino, ha detto a SkyNews Saul Faust, direttore del laboratorio di Southampton che coordina il progetto di ricerca, è “molto simile a quello di Oxford/AstraZeneca”.

Altri vaccini

Il primo vaccino arrivato all’ultima fase è stato annunciato dalla Pfizer. La società ha garantito un’efficacia al 90% del vaccino nelle sperimentazioni. Un annuncio che ha dato speranza a tutti quei paesi che stanno combattendo contro la seconda ondata del Covid -19. L’Italia, se tutto procederà come previsto, dovrebbe ricevere in una prima tranche 27 milioni di dosi .

Tuttavia, nonostante gli ottimi risultati ottenuti nelle sperimentazioni di fase 3, occorrerà ancora attendere ulteriori dati per conoscere altri aspetti importanti, primo tra i quali se una persona, anche se vaccinata, possa ugualmente diffondere il virus senza accorgersene, come avviene ora per i cosiddetti asintomatici.