Il tubino nero di Alessia Marcuzzi per la Primavera 2021 è il massimo del sex appeal e della femminilità

Di Federica Caiazzo
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Courtesy Photo Dolce&Gabbana
Photo credit: Courtesy Photo Dolce&Gabbana

From ELLE

Niente di meno, niente di più. Nulla da togliere, nulla da aggiungere. Il look di Alessia Marcuzzi nel suo tubino nero Dolce&Gabbana è esattamente il concentrato di sex appeal e tendenze moda Primavera 2021 che si riduce - con perfezione - all'essenza. Oltre quell'indomabile spirito estroso, con cui il duo creativo Domenico Dolce e Stefano Gabbana concilia magicamente l'energia femminile (mediterranea) con reminiscenze barocche, c'è oggi questo tubino nero moda Primavera Estate 2021. Sinonimo di eleganza dai secoli dei secoli, il vestito di Alessia Marcuzzi si caratterizza per una lunghezza midi che si spinge poco oltre sotto il ginocchio, uno spacco centrale sul retro, un generoso scollo sul seno e due bretelline ben a vista. Non ci sono accenti cromatici, non ci sono dettagli shiny: tutto, ripetiamo, si riduce all'essenza come a voler sottolineare quanto sia fondamentale (talvolta) per una donna non avere nulla da dimostrare se non la sua stessa autenticità. E questo look di Alessia Marcuzzi sembra voler gridare a gran voce proprio questo, merito anche della sua stylist Claudia Scutti che ha curato la sua immagine anche in questa puntata de Le Iene.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Ben venga aggiungere poi che questo look di Alessia Marcuzzi nel suo vestito a tubino di Dolce&Gabbana è un salto che inizia dalle tendenze moda Primavera Estate 2021 per volare indietro nel tempo fino al 1961 (se non prima ancora, dato che è stata Coco Chanel a inventarne il taglio sartoriale!). Un nome, una leggenda: in quell'anno fu Hubert de Givenchy a realizzare per Audrey Hepburn un tubino nero che ancora tutte noi abbiamo ben stampato nella mente. Lo rese celebre una pellicola tuttora ricordatissima nello stile, nelle battute e nella scenografia: Colazione da Tiffany (e scagli la prima pietra chi di voi non l'ha mai guardato). La protagonista del film, Holly Golightly, fa sfoggio del suo tubino nero con uno stile considerato oggi vagamente retrò - d'altronde, erano gli Anni 60 - con scarpe dal tacco assai più basso rispetto a quelle scelte oggi per il look di Alessia Marcuzzi. La conduttrice televisiva italiana ha infatti optato per un paio di elegantissime décolletées nere, con killer heels vertiginosi, che sublimano lo slancio verticale della sua silhouette. Il vestito nero di Alessia Marcuzzi (ri)valorizza così - seppur con un'espressione contemporanea e 2.0 - un innegabile capitolo di storia della moda e del cinema. Rendendo partecipe, più che mai, il guardaroba femminile della stagione corrente.