Il vaccino è pericoloso per la salute?

·2 minuto per la lettura
effetti collaterali vaccino covid
effetti collaterali vaccino covid

La campagna vaccinale contro il coronavirus è in pieno svolgimento in tutto il mondo, tanto che, a livello globale, sono stati somministrati più di 280 milioni di vaccini, mentre circa 60 milioni di persone hanno già ricevuto la seconda dose. Tuttavia, sono state raccolte delle testimonianze che parlano di alcuni effetti collaterali a causa del vaccino contro il covid.

Vaccino covid, quali sono gli effetti collaterali?

Come evidenziato dai i Centers for Disease Control and Prevention, organismi di controllo sulla sanità pubblica degli Stati Uniti, il vaccino covid può causare alcuni effetti collaterali piuttosto comuni. Essi sono: febbre, mal di testa, stanchezza, brividi, gonfiore e dolore concentrato nel punto dove il paziente ha ricevuto l’iniezione.

A questi, si aggiungono altri tre effetti collaterali, che sono eruzioni cutanee, dolori muscolari diffusi e nausea.

Pfizer, Moderna, AstraZeneca

Ogni vaccino contro il covid può produrre effetti collaterali diversi. Il vaccino Pfizer può causare febbre (specie in seguito alla seconda dose), dolore nella zona di iniezione, astenia/stanchezza e brividi.

In alcuni casi si sono riscontrati cefalea e parestesia, dolori muscolari e articolari diffusi, nausea e diarrea.

Anche per il vaccino Moderna sono stati riscontrati alcuni effetti collaterali, come febbre, astenia/stanchezza e dolore in sede di iniezione. Più raramente, vi son stati dolori muscolari e articolari diffusi, mal di testa, nausea e vomito.

Il vaccino contro il covid prodotto da AstraZeneca è quello che in queste ore sta facendo più discutere. Nella maggior parte dei casi, i pazienti hanno riscontrato come effetti collaterali febbre, brividi, astenia/stanchezza e dolore in sede di iniezione. Altri effetti collaterali riconducibili al vaccino sono dolori muscolari e articolari diffusi, mal di testa, nausea e vomito.

Negli ultimi giorni, a seguito della somministrazione del lotto ABV2856 del vaccino AstraZeneca contro il covid, in alcuni pazienti si è riscontrato un effetto collaterale grave, sotto forma di coaguli di sangue. Per questo, in via precauzionale, alcuni Paesi hanno deciso di sospendere la somministrazione del vaccino in questione e sono state avviate delle indagini volte ad appurare l’eventuale correlazione causa-effetto tra il vaccino AstraZeneca e gli episodi di coaguli di sangue riscontrati in alcuni pazienti.

Per avere notizie più certe, occorrerà aspettare l’esito di queste indagini.

Bisogna preoccuparsi?

A seguito di questi effetti collaterali, in molti si son chiesti se fare il vaccino contro il covid sia effettivamente sicuro per la salute.

Gli esperti su questo punto sono stati rassicuranti, e hanno affermato che una reazione dell’organismo non solo è del tutto normale, ma anche, per certi versi, rincuorante.

La comparsa degli effetti collaterali citati a seguito della somministrazione del vaccino contro il covid conferma che il trattamento ha fatto effetto, poiché si tratta di una risposta immunitaria dell’organismo che sta sviluppando gli anticorpi resistenti al virus.

L’importante è che si tratti di sintomi lievi e non persistenti. Se, invece, gli effetti collaterali si protraggono per più giorni e/o peggiorano è necessario consultare il proprio medico.