Il vademecum definitivo per togliere le macchie di inchiostro dai vestiti

·3 minuto per la lettura
Photo credit: Courtesy of Unsplash - Priscilla Du Preez
Photo credit: Courtesy of Unsplash - Priscilla Du Preez

Alzi la mano chi, al ritorno da una giornata di lavoro, non ha notato un'imbarazzantissima e spaventosa macchia d'inchiostro sul polsino della camicia ed era a un passo dal rassegnarsi al doverla buttare. Una sensazione terribile, vero? Freniamoci un attimo dall'immaginare lo scenario peggiore possibile perché, con dei semplici trucchi, si possono spesso salvare i nostri preziosissimi capi dalla lotta con le macchie d'inchiostro! Prima di tutto, iniziamo col dire che ci sono due tipi d'inchiostro: ad acqua (presente ad esempio nelle penne stilografiche e nelle penne a gel) o a olio (tipico delle biro). Nel primo caso, possiamo ben sperare a un salvataggio in extremis ma, nel secondo, la situazione si fa più delicata a causa della componente idrofobica dell'olio – difficile quindi scioglierlo con della semplice acqua. Non dimentichiamoci inoltre che anche la tipologia di tessuto va ad influire sul trattamento della macchina: sul cotone, più assorbente del poliestere, sarà davvero dura togliere le macchie d'inchiostro! Non perdiamo la calma: ecco qui qualche segreto per rimuovere l'inchiostro dai vestiti!

Macchie d'inchiostro ad acqua: come trattarle

Se la nostra macchia è fatta d'inchiostro ad acqua siamo nella migliore delle situazioni possibili: evviva! Nella maggior parte dei casi, infatti, possiamo pulire macchie d'inchiostro ad acqua con sapone neutro e acqua tiepida: è importante che l'acqua non sia troppo calda, in quanto il calore permette all'inchiostro di entrare più in profondità nei tessuti. Per questa stessa ragione, dobbiamo accertarci che ogni traccia di inchiostro sia sparita dal tessuto prima di metterlo in asciugatrice o di stirarlo: rischiamo di ritrovarci un "tatuaggio permanente" sul nostro indumento preferito! La calma è fondamentale nell'operazione di pulizia di una macchia: serve del tempo affinché il sapone possa agire efficacemente sulla macchia d'inchiostro ad acqua. Una volta lasciato il nostro capo in ammollo con acqua e sapone per alcuni minuti, procediamo con lo sfregamento della parte incriminata con un asciugamano pulito: l'idea è di trasferire l'inchiostro dall'indumento all'asciugamano – non si può eliminare nel nulla!

E con le macchie d'inchiostro a olio?

Come abbiamo visto, è impensabile utilizzare acqua e sapone per trattare inchiostro a olio: l'olio, essendo questo idrorepellente. Proviamo quindi delle soluzioni alternative per pulire macchie d'inchiostro a olio:

  1. Strofinare con alcol: se si tratta di piccole macchie, mettiamo una piccola quantità di alcol su uno straccio pulito (o su un panno da cucina), tamponando gentilmente. Se la macchia fatica a sparire, valutiamo allora di mettere il nostro capo in ammollo in acqua tiepida per alcuni minuti

  2. Usare il solvente per unghie: avendo una componente oleosa, il solvente per unghie può aiutare a sconfiggere le macchie d'inchiostro dai tessuti. È importante però
    ricordarsi che si tratta di un liquido estremamente forte, che rischia di cambiare il colore o il tono del tessuto – testiamolo allora, con l'aiuto di un cotton fioc, in un punto nascosto del vestito per vederne la reazione

  3. Utilizzare del sapone per piatti neutro: sì, avete capito bene, a volte il sapone per piatti è un'arma efficacissima nella lotta alle macchie d'inchiostro! Se neutro, il sapone per piatti può infatti andare a contrastare la composizione oleosa della macchia d'inchiostro

Photo credit: Courtesy of Unsplash - Nimble Made
Photo credit: Courtesy of Unsplash - Nimble Made

Macchie d'inchiostro sui vestiti: un vademecum

Avete notato la macchia d'inchiostro: bene, ignorare l'elefante nella stanza non lo farà andare via! Ricordiamoci, prima di tutto, di agire tempestivamente per evitare che la macchia d'inchiostro vada a spandersi nel resto del tessuto – senza contare che una macchia secca sarà ancora più difficile da togliere! Non siamo sicuri se si tratti di inchiostro ad acqua o a olio? Proviamo, con delicatezza, a utilizzare sia il metodo con l'acqua che l'alcol – lasciamo perdere i rimedi fasulli che consigliano l'aceto: essendo un acido, rischia di causare ancora più problemi nel processo di pulitura della macchia.
E, se proprio nessuno dei metodi visti fino ad ora si applica alla macchia che abbiamo di fronte...beh, non disperiamoci! Affidiamoci alle cure esperte degli specialisti del pulito: la nostra lavanderia di fiducia saprà certamente come correre in nostro soccorso!