Il vestito di Silvia Toffanin è l'abito da cromoterapia (sparkling) per un inizio 2021 scintillante

Di Redazione Digital
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Stefania D'Alessandro - Getty Images
Photo credit: Stefania D'Alessandro - Getty Images

From ELLE

La conduttrice più dolce della tv italiana, Silvia Toffanin, ha indossato durante una puntata di Verissimo, il vestito fucsia che racchiude le tendenze più scintillanti della moda Inverno 2021, ma soprattutto che ci assicura la luminosità d'umore e di stile.

Se foste arrivate fino a questi freddissimi giorni senza averci fatto caso, sappiate che il must di stagione sono i capi caldi e coloratissimi. Non parliamo solo di abiti, ma di tutto ciò che si può colorare, dai maxi pull alle gonne. Così per l'inverno più difficile di sempre, la moda ha deciso di puntare sulla cromoterapia, rallegrando le passerelle, così come il guardaroba prêt-à-porter con capi intensi, dal fucsia più pop all'azzurro neon. Come se non bastasse, l'altra grande tendenza di stagione è quella dello sparkle, come abbiamo visto sui catwalk di Valentino, Bottega Veneta e tanti altri che hanno presentato abiti completamente ricoperti di paillettes.

Ebbene, il vestito delle conduttrice quarantunenne coniuga queste due ispirazioni di stagione in un solo capo, garantendo il massimo del buonumore e della coolness. Silvia Toffanin indossa un abito a tubino, lungo al ginocchio e aderente fino alle spalle, dove sboccia con due incredibili maniche a palloncino dando movimento e struttura all'abito.

Si tratta di una creazione di Marco Bologna, della collezione Fall Winter 2020 2021, di colore fucsia e cosparso di paillettes. Questo mini dress è una buona idea per le giornate invernali più grigie, ma anche per iniziare il 2021 con il piede e lo stile giusti, portando una ventata di buon umore a un anno che ci auguriamo essere luminoso, in tutti i sensi. Per abbinare al meglio il vestito di Silvia Toffanin possiamo optare per un paio di ankle boots altrettanto cosparsi di paillettes, magari sui toni dell'argento. E che la festa abbia inizio!