Il vestito a fiori di Silvia Toffanin ci fa viaggiare e sognare immensi campi di lavanda

Di Redazione Digital
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Elisabetta A. Villa - Getty Images
Photo credit: Elisabetta A. Villa - Getty Images

From ELLE

C'è un salotto tv dove ci si sente a proprio agio, che viene scelto per le confessioni importanti, un invito che tutti desiderano e nessuno declina, il tutto premiato dagli ascolti. A Verissimo nessuno dice no, merito di Silvia Toffanin e della sua squad che nonostante gli argomenti leggeri riesce a creare l'humus perfetto per raccontarsi senza filtri e senza inganni. Questo sabato la nostra amata conduttrice torna a conquistarci con indosso un abito a fiori. "Floreale? In primavera? Avanguardia pura". Leggendaria la frase che la crudele Miranda Priestly (Meryl Streep) rifila alle sue redattrici nel film Il diavolo veste Prada. È vero: le stampe botaniche, in primavera, possono sembrare banali. Ma allora perché tanti designer le hanno riproposte, con grande gioia di noi consumatrici? Forse abbiamo bisogno di abiti che, dopo l’esperienza (quasi) passata ci riportino a un contatto con la Natura attraverso i vestiti stessi.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Il vestito di Silvia Toffanin sembra rappresentare alla perfezione questa idea ricordando le immense distese di lavanda della Francia del sud e ci ha fatto innamorare per l'eleganza che trasmette nella sua semplicità. L'abito dalla lunghezza maxi è firmato Atelier Emé ed è caratterizzato da uno scollo incrociato, maniche a sbuffo e arricciature sulla gonna alla lunghezza del polpaccio che donano al vestito un allure bon ton in perfetto stile Toffanin. Le nuance lilla dell'abito a fiori sono costellate dalle sfumature blu, rosse e bianche dei fiori che adornano il vestito in una splendida melodia di primavera.

Come copiare il look di Silvia Toffanin? Il long dress a fiori stile bon ton non deve essere per forza abbinato a décolleté con tacco alto, non dimentichiamoci infatti che la Primavera 2021 è all’insegna del comfort e della coolness, dunque vi consigliamo di tirare fuori il vostro paio di sandali flat preferiti di nuance crema, perfetto abbinamento per una passeggiata d'estate e per tornare a visitare meravigliosi borghi collinari appena sarà possibile! Il long dress a fiori di Silvia Toffanin può essere abbinato anche a slingblack per le occasioni più formali così da essere sempre chic senza dover rinunciare allo stile bon ton di cui ormai non possiamo proprio fare a meno.