Il video della performance della ginnasta Nia Dennis è la cosa più bella vista fin qui

Di Elisabetta Moro
·3 minuto per la lettura
Photo credit: Timothy Nwachukwu - Getty Images
Photo credit: Timothy Nwachukwu - Getty Images

From ELLE

Mentre la ginnasta Nia Dennis danzava, piroettava, eseguiva complessi esercizi conquistando i giudici, non c'era alcun pubblico ad applaudirla. Causa Covid (of course) non c'erano fan a tifare per la sua squadra, gli UCLA Bruins, alla competizione di apertura della stagione di ginnastica artistica questo weekend. Per fortuna, però, ci hanno pensato i social a dare a Dennis la giusta visibilità perché la sua ultima performance a corpo libero non è certo qualcosa che si vede tutti i giorni e riesce a mixare il suo incredibile talento ginnico con la sua energia, passione e la voglia di celebrare gioiosamente la cultura Black e la sua identità di donna nera. Il video, pubblicato su Twitter con l'hashtag #blackexcellence, ha ottenuto più di di 41.000 like e 11.000 retweet diventando virale in poco tempo e portando a Nia Dennis al (meritatissimo) successo.

Classe 1999, Dennis ha iniziato ad allenarsi quando aveva sei anni. "I miei genitori raccontano che quando ero piccola giocavo sempre sulle sbarre nei parchi giochi", ha raccontato, "Mi hanno suggerito di iniziare a fare ginnastica artistica". Da quel momento ha iniziato a collezionare successi e riconoscimenti, sia a livello nazionale che internazionale. È stata parte della squadra nazionale degli Stati Uniti dal 2013 al 2015 prima di entrare a far parte della squadra di ginnastica femminile UCLA Bruins. Nel 2013 ha vinto l’oro al volteggio e l’argento al corpo libero agli US Classic e nel 2015, grazie a delle ottime prestazioni ai Campionati nazionali, ha ottenuto l’accesso alla squadra nazionale e al mondo senior. Ha anche gareggiato nei Campionati nazionali olimpici juniores femminili nel 2017.

La sua ultima performance le ha portato un punteggio di 9,95 aggiudicandosi la vittoria per l'UCLA sullo Stato dell'Arizona. Si tratta di una coreografia ideata da Bijoya 'BJ' Das sulle note di una potente colonna sonora che ha mixato diversi artisti neri tra cui Kendrick Lamar, Beyoncé, Missy Elliott, Megan Thee Stallion , 2Pac, Soulja Boy, Monica e Dem Franchize Boyz. Oltre a essere una dimostrazione dell'incredibile abilità tecnica della ventunenne, si tratta soprattutto di un'esuberante e contagiosa celebrazione della cultura black. Dennis si è ispirata alla snap dance che un tempo governava la scena dei nightclub Black del sud, ha inserito passi di danza delle confraternite nere in onore di suo padre e ha trasmesso gioia pura con il suo entusiasmo. "Questa coreografia riflette sicuramente tutto ciò che sono oggi come donna e, naturalmente, ho dovuto incorporare molte parti della mia cultura" ha spiegato sottolineando la sua volontà di esprimere sé stessa con una vera e propria "festa danzante" ma anche celebrare le sue origini e la stessa Los Angeles. Ha infatti scelto di includere California Love di di Tupac per salutare lo Stato di origine della sua squadra.

"Abbiamo una nuova superstar" si legge nei commenti su Twitter dove Nia Dennis ha ricevuto i complimenti della ginnasta medaglia d'oro alle Olimpiadi Simone Biles e di Janet Jackson. Non ci resta che guardare e riguardare il video (emette davvero vibrazioni potenti) e stare pur certe che sentiremo ancora parlare di questa giovane ginnasta. Well done, Nia!