Il virologo milanese indica la via per debellare i contagi e “scavalca” il traguardo originario dell’80%

·1 minuto per la lettura
Fabrizio Pregliasco
Fabrizio Pregliasco

Il virologo Fabrizio Pregliasco traccia la rotta all’AdnKronos: “Bisogna vaccinare il 90% della popolazione, bambini compresi”: Il virologo dell’università degli Studi di Milano indica la via per debellare i contagi e “scavalca” il traguardo dell’80% per over 12 vaccinati contro Covid che tra l’altro sarebbe stato mancato per la data originaria del 30 settembre e potrebbe realizzarsi durante la settimana in corso.

Pregliasco: “Per l’immunità di gregge si deve vaccinare il 90% della popolazione”

Poi in termini di obiettivi ridisegnati Pregliasco spiega: “In ogni caso non avremmo avuto l’immunità di gregge. Solo se dovessimo andare sopra il 90% di popolazione generalizzata coperta col vaccino, allora magari si arriverebbe a uno spegnimento del virus Sars-CoV-2”.

Pregliasco: “Traguardo sfiorato ma bisogna vaccinare il 90% della popolazione”

E ancora: “Ma senza quello no. E non credo che ci si arriverà a questi valori”. Poi il virologo dice la sua sulla mission del generale Figliuolo: “Il traguardo posto dal commissario Figliuolo è stato sfiorato, considerando globalmente gli over 12”.

Variante Delta, cosa dice Pregliasco: “Vaccinare il 90% della popolazione”

“Tuttavia considerando che il coronavirus di per sé addirittura ai guariti non garantisce un’immunità a lungo termine non si potrà arrivare a un’immunità di gregge intesa come risultato del modello teorico di elevata copertura”. Poi la chiosa: “La variante Delta ha già spostato l’indice di contagio R0 da 2,5 a 7, quindi ha una maggiore capacità di contagio. Perciò vanno raggiunti livelli maggiori di copertura che sfiorano l’80-90%”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli