In monopattino elettrico contro autocarro: grave una donna

Una donna di 31 anni, alla guida di un monopattino elettrico, è rimasta gravemente ferita dopo uno scontro con un autocarro. È successo la mattina del 17 luglio a Milano. La donna è ora ricoverata all’ospedale Niguarda in prognosi riservata.

GUARDA ANCHE: Francia, a Parigi prima vittima a bordo di monopattino elettrico

Secondo quanto ricostruito dalla polizia locale, la 31enne stava percorrendo la strada che va da via Bruschetti a via Braga, in zona stazione Centrale. Nel tragitto dalla ferrovia in via Melchiorre Gioia avrebbe “bucato” la precedenza all’incrocio con via Edolo.

LEGGI ANCHE: Roma, Raggi: anche monopattini devono rispettare codice stradale

L’impatto sarebbe avvenuto tra la parte destra del monopattino e un autofurgone Iveco, guidato da un italiano di 44 anni, che l’avrebbe poi investita. La donna, che ha riportato lesioni molto gravi, è stata trasportata in ospedale in codice rosso.

GUARDA ANCHE: Zanardi, la ricostruzione

Da quanto ha appreso la polizia, il monopattino non sarebbe di una compagnia di sharing, ma apparterrebbe alla donna, che al momento dell’incidente non indossava il casco protettivo.