In viaggio con il tuo amico a 4 zampe? Ecco 5 consigli utili

In viaggio con il tuo amico a 4 zampe? Ecco 5 consigli utili (Getty Images)
In viaggio con il tuo amico a 4 zampe? Ecco 5 consigli utili (Getty Images)

Ci siamo: le vacanze sono sempre più vicine e chi ha amici a quattro zampe si sta interrogando se lasciarli a casa o portarli con sé. Nel primo caso, bisognerà trovare qualcuno che si prenda cura di loro durante la nostra assenza. Per portarli con sé, invece, bisogna organizzarsi bene. Intanto, bisogna distinguere tra cani e gatti. I primi si adattano più facilmente ai viaggi, i gatti invece sono più territoriali e potrebbero soffrire di più gli spostamenti, anche se con piccoli accorgimenti anche per loro la vacanza potrebbe trasformarsi in una bella avventura con il proprio amico umano. Non bisogna, poi, dimenticare che esistono anche leggi e regole da rispettare.

LEGGI ANCHE: Storia di Calippo e della coppia condannata per averlo abbandonato

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Animali in auto: fino a 300 euro di multa se non rispetti queste regole

Per chi viaggia in treno, nave o aereo, le regole per il trasporto degli animali domestici possono variare da una compagnia all’altra. Meglio, quindi, informarsi in anticipo. Una cosa utile da sapere è che tutti i treni ad alta velocità consentono il trasporto di animali domestici. Se si va all'estero, è necessario essere in possesso del passaporto sanitario europeo: meglio informarsi per tempo sulle modalità per ottenerlo, va richiesto almeno un mese prima della partenza.

LEGGI ANCHE: I feromoni di nuova generazione per aiutare il nostro gatto

Per chi viaggia in auto, il codice della strada prevede l’obbligo di trasportare il cane separato dall’abitacolo attraverso un’apposita rete. I gatti, i furetti e altri animali devono viaggiare dentro gli appositi trasportini.

LEGGI ANCHE: Selvaggia Lucarelli distrutta dalla morte del cane: lo struggente addio

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Gatti: come coccolarli? Quali errori da non fare quando li si avvicina?

Meglio abituare i propri amici a quattro zampe facendogli fare prima piccoli tragitti di prova per ridurre la paura e i problemi di nausea. Durante il viaggio in auto occorre fare pause ogni 2 o 3 ore, oppure fermarsi più spesso a seconda anche delle esigenze proprie e degli animali.

LEGGI ANCHE: Cani e gatti, quanto ci costate!

Per evitare la nausea sarebbe meglio fare partire gli amici a quattro zampe a stomaco vuoto, o dopo avergli somministrato un pasto leggero almeno un'ora prima del viaggio. Inoltre, bisogna ricordare di portare sempre con sé acqua fresca anche per loro.

LEGGI ANCHE: Ashley Cole, spese folli: il calciatore compra un cane da 23mila euro

Una volta arrivati a destinazione, meglio conoscere in anticipo dove si trova lo studio veterinario più vicino al luogo in cui si trascorreranno le vacanze: in caso di necessità si saprebbe subito a chi rivolgersi.

LEGGI ANCHE: Cani, quali sono le razze più costose al mondo?

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Ami i gatti ma soffri di allergie? Ecco 5 razze perfette per te

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli