Infiammazione cronica pelle: cos'è e come si manifesta

·2 minuto per la lettura
rosacea sintomi
rosacea sintomi

La rosacea è un tipo di acne che può essere definito come una infiammazione cronica della pelle che va a colpire in prevalenza le persone adulte che possiedono carnagione e pelle chiari. La malattia dermatologica è accompagnata inizialmente da un arrossamento localizzato soprattutto su naso, guance, mento e fronte. Con il trascorrere del tempo i sintomi tendono a peggiorare e, se non trattata adeguatamente, la rosacea origina lesioni cutanee, gonfiori e altri problemi. Scopriamo quali sono i sintomi della rosacea e vediamo quali sono le principali cause.

Sintomi della rosacea

I sintomi della rosacea possono essere di natura differente e si manifestano con gravità differente coinvolgendo alcune volte anche occhi e naso. Di frequente la zona del viso interessata dalla rosacea si presenta come calda, rossa e gonfia. I sintomi tendono a diventare severi soprattutto negli uomoni perchè essi raggiungono fasi avanzate del disturbo senza che chiedano aiuto al proprio medico. Tra i sintomi più frequenti ci sono il rossore sul viso e le vampate di calore, esso può essere persistente oppure improvviso e si localizza al centro del volto.

Possono anche comparire lesioni o pustole nei casi più gravi e a volte si assiste anche a un gonfiore nella zona del naso. Può anche comparire una sensazione di bruciore e prurito agli occhi e un’elevata lacrimazione, inoltre si assiste a un ispessimento della pelle. A volte i sintomi si manifestano anche sul collo, torace, cuoio capelluto e orecchie.

Cause

Le cause che portano alla comparsa di questa patologia sono sconosciute e probabilmente sono multifattoriali. Esiste infatti una combinazione di fattori ereditari, psicologici, ambientali e immunologici che portano un soggetto a diventare più suscettibile alla rosacea. A contribuire all’arrossamento cutaneo e alla progressione di questo tipo di acne può essere un’alimentazione troppo piccante o speziata, un’esposizione alla luce solare troppo continuata, la menopausa, un eccessivo sforzo fisico e l’assunzione esagerata di alcolici.