Ingoiare una pillola: come insegnare questo gesto al bambino

·1 minuto per la lettura
ingoiare una pillola
ingoiare una pillola

Alcuni bambini già all’età di 3 o 4 anni possono ingoiare una pillola, mentre alcuni adolescenti non riescono ancora a farlo. In alternativa, potresti usare una siringa orale per il tuo bambino.

Come insegnare al bambino a ingoiare una pillola?

Quando tuo figlio è pronto a provare, fagli fare pratica con qualcosa di piccolo e duro, come le mentine Tic Tac. Ecco come: con una bocca piena d’acqua, fai guardare il tuo bambino verso il soffitto. Successivamente, metti la mentina nell’angolo della bocca. Mentre guarda in alto, fagli inghiottire l’acqua con un grande sorso. La menta – come una vera pillola – è densa e andrà giù per prima, essendo affondata in fondo alla bocca.

Con le capsule (che galleggiano), si fa esattamente il contrario: fai in modo che tuo figlio guardi il pavimento invece che il soffitto mentre gli infili la capsula in bocca. Fallo deglutire mentre guarda ancora il pavimento. La capsula dovrebbe galleggiare in fondo alla sua bocca e rotolare giù per la gola con l’acqua. Se il bambino vomita dopo aver assunto un medicinale, puoi dargli un’altra dose assicurandoti di parlarne prima col pediatra.

Ri-dosare troppo frequentemente può causare diarrea, specialmente con certi antibiotici. Il medico può decidere di dare a tuo figlio un’iniezione di antibiotico invece dell’antibiotico orale. La maggior parte dei bambini prenderà e getterà un antibiotico, però, se viene dato su un cucchiaio o in una siringa orale. Qualsiasi sostanza che colpisce il centro della lingua quando un bambino non sta deglutendo attivamente, d’altra parte, può causare un riflesso di vomito.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli