Inizio del quarto mese di gravidanza: cosa aspettarsi

·4 minuto per la lettura
inizio quarto mese gravidanza
inizio quarto mese gravidanza

Il secondo trimestre di gravidanza è il momento in cui comincia a stabilirsi una vera e proprio relazione tra la futura mamma e il bambino, le abitudini cambiano e il sostegno di una brava ostetrica diviene fondamentale. La 14esima settimana di gravidanza: tutto ciò che occorre sapere.

La 14esima settimana di gravidanza: cambiamenti fisici

Il secondo trimestre di gravidanza inizia dalla 14esima settimana di gravidanza e termina alla 27esima settimana. Sono tre mesi molto importanti, dove la mamma inizia a organizzarsi e a realizzare quello che accadrà.

Archiviato il primo trimestre, con la quattordicesima settimana di gravidanza si entra ufficialmente nel quarto mese di gestazione. Un periodo a detta di tante tranquillo, anzi il più piacevole dell’intera gravidanza. Infatti, si tratta di una fase di transizione tra due momenti molto intensi: il primo e il terzo trimestre.

Il corpo della donna continua a trasformarsi e a mutare. Nausea e spossatezza dovrebbero essere ormai quasi del tutto scomparse e non ci si dovrebbe sentire ancora goffa e ingombrante.

È importante cominciare gli esercizi per il pavimento pelvico, che aiuteranno il corpo a sostenere il peso crescente dell’utero. Molti potenziali problemi possono essere evitati ripetendo gli esercizi regolarmente ogni giorno, tonificando i muscoli del pavimento pelvico.

L’estrogeno comincia a stimolare la produzione del pigmento scuro da parte delle cellule cutanee. Su ogni guancia potrebbe comparire la cosiddetta maschera gravidica, che potrebbe localizzarsi anche su naso e bocca.

La sensazione di calore è dovuta al forte incremento nel volume del sangue circolante nell’organismo. Il cuore lavora a pieno ritmo per garantire il corretto apporto di ossigeno alla mamma e al bambino. In gravidanza, la conta dei globuli rossi è nettamente superiore, quindi è importante assicurarsi di adeguare l’alimentazione attraverso cibi ricchi di ferro.

A 14 settimane di gravidanza, la pancia potrebbe sporgere in maniera diversa a seconda dei giorni. Questo dipende dalla distensione del ventre. Se l’utero è retroverso, cioè presenta una flessione posteriore piuttosto che anteriore, in questo periodo tenderà a raddrizzarsi. A volte, la retroversione dell’utero causa problemi a urinare.

La 14esima settimana di gravidanza: cambiamenti emotivi

Il corpo della donna è in trasformazione, e per questo motivo ci si potrebbe sentire stressata dal pensiero di riuscire a tornare come prima. Se si presta attenzione alle quantità e al tipo di cibo, sarà più facile tornare al peso normale. Il corpo femminile cambia forma per un valido motivo, quindi è giusto che la natura segua il suo corso.

Inoltre, durante questa settimana la futura mamma potrebbe sentirsi frastornata, un po’ più distratta e confusa del solito. C’entrano gli ormoni e Madre Natura. L’emozione di essere incinta sembra offuscare qualsiasi altro pensiero, rendendo quasi insignificanti i soliti stress quotidiani.

Gli sbalzi di umore non mancheranno, causando pianti e risate a poca distanza di tempo. Poiché la gravidanza è un periodo caratterizzato da grandi cambiamenti emotivi, sarà meglio imparare a prendere le cose come vengono.

Infine, dovrebbe essere scomparse le ansie per l’eventualità di un aborto. Senza preoccupazioni e stress la mente è molto più libera.

La 14esima settimana di gravidanza: il bambino

In pochi giorni il feto cambia moltissimo: può fare già un sacco di cose, ma adesso può abbracciare il suo piccolo pugno, muovere le labbra, ingoiare la saliva. La faccia è sempre più definita, compaiono le guance e la base del naso, gli occhi si avvicinano tra loro. A partire da questa settimana compare la lanugo, una sottile peluria che cresce sulla maggior parte del corpo del bambino e che ha una funzione protettiva per il bambino. La tiroide è maturata e inizia a produrre ormoni. Nei maschi appare la prostata e nelle femminucce le ovaie discendono nella cavità pelvica. Alla quattordicesima settimana il feto misura circa 7 centimetri e pesa più o meno 23 grammi.

Il collo è ormai evidente, infatti il capo non è più appoggiato sul petto. Il mento è più sporgente e le piccole orecchie, finora posizionate piuttosto in basso, ora si trovano nella giusta posizione sui due lati della testa. Il suo battito cardiaco è due volte superiore a quello della mamma. Potrebbe capitare che il cordone ombelicale risulti d’intralcio, generando una sorta di fruscio. Questa settimana il piccolo si esercita con le espressioni facciali, per esempio aggrottando la fronte o strizzando gli occhi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli