Integratori efficaci contro la riduzione del volume dei muscoli

·3 minuto per la lettura
Contrastare l'atrofia muscolare
Contrastare l'atrofia muscolare

L’atrofia muscolare consiste nella riduzione del volume dei muscoli che determina debolezza o perdita della funzione motoria (paralisi).

Le cause di questo processo possono essere fisiologiche (invecchiamento) o patologiche. L’atrofia muscolare riduce la qualità di vita impedendo di svolgere le normali attività quotidiane o aggravando i rischi di incidenti.

La diminuzione progressiva della massa muscolare è una possibile complicanza di varie patologie e all’origine dell’atrofia può esservi un’immobilizzazione prolungata (in seguito a fratture ossee o altri traumi), infatti se un muscolo resta inattivo per un lungo periodo di tempo, intervengono una decomposizione delle proteine contrattili e una riduzione del numero delle miofibrille.

Integratori per contrastare l’atrofia muscolare

Qualunque sia la causa dell’atrofia muscolare, la medicina tradizionale e quella alternativa offrono alcune soluzioni utili, le quali, in combinazione con l’esercizio fisico, possono aiutare ad invertire l’atrofia muscolare ricostruendo la massa muscolare.

Prodotti a base di creatina

Secondo diversi studi, la creatina è uno degli integratori utili per invertire l’atrofia muscolare. La creatina è una delle sostanze naturali che costruiscono le proteine ed è contenuta in cibi come la carne e il pesce, nonché prodotta dal corpo umano.

Quelli a base di creatina sono degli integratori molto diffusi tra le persone affette da debolezza ed atrofia muscolare e diversi sportivi cercano di trarre vantaggio in termini di competitività dalle proprietà delle creatina. Tuttavia non è stato dimostrato che la creatina sia effettivamente utile anche per gli atleti e gli sportivi in generale.

Occorre però tenere presente che anche che l’uso di integratori a base di creatina può essere associato ad alcuni effetti collaterali come la nausea, il vomito, la diarrea, l’aumento di peso, disfunzioni epatiche.

Ortiche e prodotti a base di ortiche

Anche le ortiche possono essere utilizzate con successo nei casi di atrofia muscolare.

L’ortica è una pianta che ha origine nelle zone fredde del Nord Europa ed è stata utilizzata nei secoli per dare sollievo ai muscoli ed alle articolazioni indolenzite. L’ortica può essere applicata in modo topico, oppure ingerita sotto forma di infuso.

È disponibile anche in capsule e come preparato farmaceutico. Il motivo per cui si ipotizza che l’ortica sia benefica per l’atrofia muscolare, è il suo effetto sul testosterone, l’ormone naturale che aiuta a costruire la massa muscolare nel corpo.

Inoltre le foglie sono ricchissime di sali minerali, specialmente di silicio, che stimola il sistema immunitario, di fosforo, ferro, magnesio, calcio, manganese e potassio; e di vitamine A, C e K, che la rendono remineralizzante, ricostituente e tonificante

Prodotti a base di proteine in polvere

Un adeguato apporto di proteine è essenziale per ricostruire il muscolo atrofizzato, in quanto questo apporto crea nel corpo un bilancio azotato positivo, ovvero uno stato dove la ricostruzione del muscolo è favorita. Si parla di bilancio azotato positivo quando l’azoto assunto con dieta e con gli integratori è maggiore di quello perso. Si stima che un uomo adulto di 70 kg dovrebbe assumere almeno 52,5 g di proteine al giorno per raggiungere questo stato.

Le proteine in polvere più usate ed efficaci a questo scopo, sono quelle del siero di latte, le cosiddette whey protein.

Il siero di latte è infatti particolarmente ricco delle omonime proteine, che rappresentano la più preziosa frazione proteica di questo alimento. Il loro valore biologico è infatti estremamente elevato, così come gli altri indici di qualità proteica.