Integratori per capelli: quale scegliere

Integratori per capelli: quale scegliere

Avere dei bei capelli è il sogno di ogni persona e questo dipende dal fatto che soprattutto nelle donne, il lato prettamente estetico ha una notevole importanza. È bene ricordare che i capelli sono una delle parti più delicate del vostro corpo e uno dei peggiori nemici è la calvizie. In questo articolo, vedremo che cosa sono gli integratori per capelli e quali scegliere.

Integratori per capelli

Contro la calvizie esistono tanti rimedi: fiale, maschere, lozioni, preparati erboristici, integratori, pozioni ed altro ancora; ma solamente alcuni possono essere davvero efficaci contro la calvizie. È bene evidenziare che risultano essere veramente efficaci come trattamento per la calvizie due appositi farmaci: la finasteride e il minoxidil. E poi ancora: il trapianto di capelli e la terapia con laser freddo. La soluzione permanente che sembra funzionare davvero è solamente quella del trapianto di capelli.

A questo punto la domanda sorge spontanea: che cosa sono gli integratori per capelli? Sono dei prodotti specifici che servono per curare la salute dei capelli. In pratica: rendendo la chioma decisamente lucente, folta e forte. E poi, riescono nell’intento di incentivare una crescita maggiormente strutturale e più rapida dei capelli. Solitamente un capello cresce di circa due centimetri al mese, difficilmente riuscite ad accelerare questo processo, se non vi sottoponete a degli specifici trattamenti medici mirati.

In commercio, potete trovare degli integratori davvero utili per diminuire nel corso del tempo la caduta dei capelli. Si tratta di integratori che vanno a rinforzare in maniera molto significativa il bulbo pilifero e il cuoio capelluto. In altre parole: rendono assai improbabile il distacco del capello dal bulbo. Per cercare di evitare la comparsa della calvizie gioca un ruolo molto importante anche l’alimentazione. In che modo? Dovete consumare cibi antiossidanti, come verdura e frutta; tutto questo è senza ombra di dubbio molto utile.

Per una migliore ossigenazione del bulbo pilifero sono di grande aiuto le fibre. E poi, dovete consumare i cibi ricchi di zinco (fondamentali per le reazioni all’interno del vostro organismo) e le verdure a foglia verde. Sono importanti anche la vitamina A, l’acido folico e la biotina. Inoltre, dovete bere tanto: almeno otto bicchieri di acqua al giorno.