Intesa Sanpaolo presenta un'indagine sul mercato dell'arte in Italia

Di Redazione
·2 minuto per la lettura
Photo credit:  Andrew Neel on Unsplah
Photo credit: Andrew Neel on Unsplah

From Harper's BAZAAR

Sarà una riflessione sulla rilevanza del mercato dell'arte in Italia nella speranza di poter fornire nuovi strumenti per far fronte alle sfide e contribuire a generare informazioni utili per il settore artistico e culturale del nostro Paese. Con questo obiettivo Intesa Sanpaolo Private Banking inaugura il primo capitolo di una serie di studi dedicati al mercato dell'arte italiana, realizzati in collaborazione con Direzione Arte Cultura e Beni Storici e Direzione Studi e Ricerche della banca.

Il primo appuntamento di presentazione sarà l'11 gennaio 2021 alle ore 15 presso le Gallerie d'Italia di Piazza Scala, a Milano, e trasmesso in streaming sul sito gruppo.intesasanpaolo.com e su ansa.it. In questa occasione, con l'intervento di diversi esperti, verrà presentato il primo volume Collezionisti e Valore dell'Arte in Italia, edito da Gallerie d’Italia | Skira. "Questo studio rientra in una logica di approfondimento e valorizzazione del patrimonio artistico appartenente alla Banca, al quale abbiamo dedicato il polo museale delle Gallerie d’Italia, e che tra l’altro è oggetto di un importante progetto di rideterminazione e monitoraggio del fair value, intrapreso con lungimiranza dal nostro Gruppo sin dal 2017", ha affermato Michele Coppola, Executive Director Arte Cultura e Beni Storici Intesa Sanpaolo ad Affari Italiani.

Photo credit: Anthony Gucciard on Unsplash
Photo credit: Anthony Gucciard on Unsplash

"Oggi l'arte non è più un bene rifugio ma è un modo attento e intelligente per diversificare le proprie ricchezze", ha dichiarato l'amministratore delegato di Fideuram-Intesa Sanpaolo Private Banking, Tommaso Corcos a ANSA. "Il mondo dell'arte è per noi particolarmente importante. Siamo gestori di ricchezze e consulenti a tutto tondo per il cliente private. Questo significa non occuparsi soltanto della parte finanziaria, ma avere una consapevolezza più ampia e più ricca su tutti gli asset importanti che costituiscono un punto di riferimento per la ricchezza del cliente. Tra questi c'è l'arte".

Alla presentazione interverranno Tommaso Corcos, Amministratore Delegato Fideuram – Intesa Sanpaolo Private Banking, Michele Coppola, Executive Director Arte, Cultura e Beni Storici Intesa Sanpaolo, Guido Guerzoni, Università Bocconi, Gregorio De Felice, Chief Economist Intesa Sanpaolo. Modera Marina Mojana, Eikonos Arte.