InTherapy: il nuovo servizio di psicoterapia anche online, a casa tua!

·3 minuto per la lettura
psicoterapia online
psicoterapia online

Tutti noi abbiamo dei “momenti no”, e in alcuni casi non sono da sottovalutare. Talvolta sentiamo la necessità di un aiuto più profondo, che richiede la presenza e l’abilità di un professionista. Per fare tutto questo, abbiamo bisogno di sole due cose: spirito di volontà e disponibilità di servizi. Sembra semplice, ma non tutti abbiamo il coraggio o l’opportunità di chiedere aiuto; e – se succede – temiamo di incappare in servizi di scarsa qualità, che ci spingono a sottovalutare il problema o a ritrattare la nostra richiesta. Forse, in fondo, non ne abbiamo veramente bisogno. Forse la psicoterapia non è veramente utile! inTherapy del Gruppo Studi Cognitivi dimostra il contrario: la sofferenza psicologica non è un destino, si può vivere meglio.

inTherapy, la prima rete nazionale italiana di Psicoterapia Cognitivo Comportamentale capace di dare una risposta efficace, basata su conoscenze scientifiche, qualificata e quando possibile rapida alla sofferenza psicologica. Un servizio in presenza, online o misto a seconda delle preferenze del paziente, che sfrutta le possibilità del digitale senza tralasciare le modalità più tradizionali di incontro, mettendo sempre al centro i bisogni delle persone, a come si sentono maggiormente a loro agio.

“I più recenti studi scientifici hanno evidenziato come i risultati ottenuti con le terapie online sono, nella maggior parte dei casi, equiparabili a quelli delle terapie tradizionali in presenza. E’ affascinante pensare come grazie ai nuovi mezzi digitali chiunque ha la possibilità di accedere a professionisti eccellenti e a tutte le forme di terapia anche quando geograficamente distanti. Grazie a inTherapy anche chi vive lontano dalle nostre sedi potrà accedere agevolmente alle migliori forme di terapia”. Così commenta Sandra Sassaroli, Presidente e Fondatore del Gruppo Studi Cognitivi.

Una diagnosi per scegliere il giusto terapeuta

Il percorso di inTherapy prevede grande attenzione per la fase di diagnosi e di identificazione del problema, in modo da restituire al paziente una comprensione accurata della sua sofferenza psicologica. Vengono infatti adottate le linee guida internazionali dell’American Psychological Association (APA) e del National Institute for Health and Care Excellence (NICE) per la definizione del percorso di cura potenzialmente più efficace.

il modello inTherapy è in grado di associare il terapeuta più indicato in base al quadro diagnostico. L’iter però non è affidato a un algoritmo standardizzato come accade in altre realtà e a dare l’indicazione del terapeuta giusto non è un questionario online così come fanno molti, ma una valutazione clinica accurata e scientificamente fondata.

In inTherapy la tecnologia è solo uno strumento aggiuntivo a supporto e disposizione della terapia ma non si sostituisce mai al modello scientifico. In questo caso non si parla soltanto di un servizio clinico di eccellenza ma si vogliono divulgare informazioni accurate su cosa si intende per sofferenza psicologica, disturbi mentali, e psicoterapia efficace così da aiutare le persone a conoscere, riconoscere e pretendere servizi di cura adeguati alle richieste di aiuto.

È fondamentale che siano dei professionisti specializzati nell’area di sofferenza del paziente a gestire e dirigere le cure. Il concetto di specificità della prestazione in base alla propria area di competenza è proprio il focus di inTherapy. Nessuno si farebbe mai curare da un dermatologo per la frattura di una tibia, quindi, è corretto che i pazienti pretendano di essere curati da professionisti specializzati nel problema specifico che manifestano.

inTherapy (www.intherapy.it) è frutto dell’esperienza ventennale del Gruppo Studi Cognitivi, protagonista in Italia nel campo della psicoterapia e specializzato nell’alta formazione, nella ricerca e nell’erogazione di servizi clinici per la salute mentale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli