#iosonoqui è il film sull'amore immaginato che diventa un viaggio alla scoperta di se stessi

·2 minuto per la lettura
Photo credit: courtesy photo
Photo credit: courtesy photo

Una storia d'amore nata su Instagram. #iosonoqui il film di Eric Lartigau con Alain Chabat, Doona Bae, Blanche Gardin in arrivo nei cinema dal 14 ottobre con la distribuzione di Officine UBU potrebbe essere riassunto così. Ma è molto più di questo.

Deliziosa commedia francese piena di scoperte (intime) e imprevisti (divertenti), #IoSonoqui racconta di un insolito viaggio, dai Paesi Baschi fino alla splendente Corea del Sud, alla scoperta di un grande amore e di se stessi. Protagonista della vicenda Stéphane, uno chef di successo divorziato e con due figli che un giorno conosce su Instagram una donna coreana e da quel momento la sua vita non sarà più la stessa. Soo infatti a differenza sua è misteriosa che con il suo non essere assolutamente scontata riesce a riaccendere in lui quella scintilla da tempo assopita. I due parlano di arte e di ciliegi in fiore e sembrano instaurare un solido rapporto, nonostante la lontananza e proprio per Soo che Stéphane rompe i suoi schemi; perché a volte perdersi, è il miglior modo per ritrovarsi.

Photo credit: courtesy photo
Photo credit: courtesy photo

Tenero e un po' malinconico ma sinceramente ottimista #iosonoqui va oltre il racconto di un uomo in crisi di mezza età che in uno slancio emotivo decide di partire all'inseguimento di quell’incontro che potrebbe cambiare per sempre il proprio destino. È la storia di un uomo disposto a mettersi in discussione per ritrovarsi. Nell'altro, anche il più distante, Stéphane trova un appiglio scevro di ogni pregiudizio per trovare sempre maggiore consapevolezza di sé. E così, la ricerca della donna perfetta da centro diventa poco più che un'allegoria.

La sinossi di #iosonoqui. Stéphane, uno chef di successo, conduce una vita tranquilla nei Paesi Baschi, circondato dall’affetto dei figli e dal supporto della ex-moglie. Eppure l’unica cosa che lo fa sentire vivo è Soo, una giovane donna coreana che ha conosciuto su Instagram. I due parlano di arte e di ciliegi in fiore e sembrano instaurare un solido rapporto, nonostante la lontananza. In uno slancio emotivo, Stéphane decide di partire per Seoul e incontrare Soo. Al suo arrivo però, lei non si presenta e Stéphane inizia a vagare per l’aeroporto e per la città, dove la ricerca di Soo lo porterà a riscoprire se stesso. Riusciranno i due a incontrarsi?

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli