Iss, 'sì a terza dose vaccino per immunodepressi'

·1 minuto per la lettura

"Per ora sappiamo che la risposta immunitaria va oltre i sei mesi, nuovi studi dicono più di 8. Ma sono dati in via di aggiornamento. Per questo oggi non possiamo ancora dire se e quando sarà necessaria. Diverso è il discorso per gli immunodepressi che hanno una risposta più debole e per i quali si stima opportuno un richiamo a 6-7 mesi dal completamento del ciclo vaccinale”. Lo afferma il presidente dell'Istituto superiore di sanità (Iss) e portavoce del Cts Silvio Brusaferro, in un'intervista a 'La Stampa', ricordando che "le vaccinazioni sono iniziate a gennaio e mano a mano che monitoriamo la risposta immunitaria siamo in grado di valutarne anche la durata".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli