J&J, 'efficacia vaccino 85% su forme gravi, 100% su ricoveri e morte'

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·2 minuto per la lettura

"Il vaccino a dose singola contro Covid-19 di Johnson&Johnson è stato efficace all'85% contro le forme gravi/critiche della malattia" nel trial di fase 3 Ensemble. "Inoltre, lo studio ha raggiunto i suoi endpoint co-primari di protezione contro le forme moderate e gravi di Covid-19 a 14 e 28 giorni dopo la vaccinazione, raggiungendo il 67% di efficacia a 14 giorni e il 66% di efficacia a 28 giorni dopo la vaccinazione, con prevenzione contro l'ospedalizzazione e la morte correlate a Covid-19 per tutti i partecipanti. La protezione è stata generalmente trasversale tra le etnie e i gruppi di età, compresi gli adulti sopra i 60 anni e quelli con e senza comorbidità". Lo comunica J&J, annunciando la pubblicazione sul 'New England Journal of Medicine' dei dati primari dello studio Ensemble sul vaccino monodose di Janssen.

La pubblicazione dell'analisi primaria - ricorda l'azienda - segue i dati di efficacia e sicurezza annunciati a gennaio, dimostrando che "lo studio ha soddisfatto tutti gli endpoint principali primari e secondari - riassume J&J - e ha rilevato che il vaccino ha prevenuto l'ospedalizzazione e la morte in tutti i partecipanti allo studio 28 giorni dopo la vaccinazione". Il prodotto "ha dimostrato di essere efficace contro le forme gravi/critiche di Covid-19 già 7 giorni dopo la vaccinazione, con un'efficacia che continua ad aumentare 8 settimane dopo" la somministrazione. "Il vaccino ha anche dimostrato di essere efficace contro l'infezione sintomatica in modo lineare, incluso in Sud Africa e in Brasile - puntualizza J&J - dove c'era un'alta prevalenza di varianti Sars-CoV-2 rapidamente emergenti".

L'efficacia del vaccino Janssen dettaglia una nota di J&J, "è iniziata in modo evidente 7 giorni dopo la vaccinazione per le forme gravi/critiche della malattia e 14 giorni dopo la vaccinazione per le forme da moderate a gravi/critiche. E' importante notare che l'efficacia del vaccino ha continuato ad aumentare circa 8 settimane dopo la vaccinazione, che è la durata media del follow-up richiesto dalla Fda degli Stati Uniti. I dati aggiuntivi raccolti dopo l'annuncio dei risultati non hanno evidenziato riscontro di un calo della protezione nel tempo, dopo aver seguito circa 3.000 partecipanti per 11 settimane e 1.000 partecipanti per 15 settimane. La reattogenicità (reazione alla vaccinazione) è stata maggiore con il vaccino J&J rispetto al placebo, ma le reazioni sono state generalmente da lievi a moderate e transitorie".