Jamie Lee Curtis sarà premiata con il Leone d'Oro al Festival del Cinema di Venezia

·2 minuto per la lettura

Jamie Lee Curtis verrà insignita con il Leone d'Oro al Festival del Cinema di Venezia.

Nota per il ruolo di Laurie Strode nel franchise di Halloween, l’attrice 62enne dal pedigree formidabile (figlia di Janet Leigh e Tony Curtis), è comparsa in numerosi film tra cui «Una poltrona per due» di John Landis (1983), per il quale vinse anche un Bafta come migliore attrice non protagonista, «Un pesce di nome Wanda» di Charles Crichton (1988) con Kevin Kline, «True Lies» di James Cameron (1994) con Arnold Schwarzenegger e «Quel pazzo venerdì» che le valse la candidatura ai Golden Globe.

Anche sul piccolo schermo Jamie è stata un’attrice apprezzata: in “NCIS - Unità anticrimine”, con Mark Harmon, nel ruolo della dottoressa Samantha Ryan, nella sitcom “Anything but Love”, con cui ha vinto il primo Golden Globe come miglior attrice (nel 1990) e “Scream Queens”, nei panni del decano Cathy Munsh, co-protagonista assieme ad Emma Roberts.

La Curtis riceverà il Leone d’Oro l'8 settembre prima della proiezione fuori concorso di «Halloween Kills».

«Sono incredibilmente onorata di essere premiata in questo modo dal Festival Internazionale del Cinema di Venezia», ​​ha detto la Curtis in una dichiarazione ottenuta dal The Hollywood Reporter.

«Mi sembra impossibile di essere stata così a lungo nel mondo del cinema da ricevere un riconoscimento alla carriera e che accada ora, con “Halloween Kills”, è particolarmente significativo per me. “Halloween” e la mia collaborazione con Laurie Strode, ha lanciato e sostenuto la mia carriera, e far evolvere questi film in un nuovo franchise amato dal pubblico di tutto il mondo è stato, e rimane, un dono».

«Halloween Kills» fa seguito al reboot di Halloween del 2018, diretto da David Gordon Green, che ha guadagnato oltre 250 milioni di dollari (296 milioni di euro) in tutto il mondo ed è diventato il film con il maggior incasso nella serie di quattro decenni.

La Curtis ha aggiunto che «non potrebbe essere più orgogliosa e felice di accettare questo premio dalla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia a nome di Laurie e di tutte le coraggiose eroine del mondo che affrontano ostacoli apparentemente insormontabili e si rifiutano di arrendersi».

Le proiezioni di «Halloween Kills» inizieranno a ottobre.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli