Jay-Z nella storia: è il primo rapper solista nella Rock and Roll Hall of Fame

·1 minuto per la lettura

Jay-Z è entrato ufficialmente nella Rock and Roll Hall of Fame.

L’artista è il primo rapper solista in vita a ottenere il prestigioso riconoscimento. A officiare la cerimonia sono stati l’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama e il comico Dave Chappelle.

Nel suo discorso di accettazione, Jay ha dichiarato che mai si sarebbe immaginato di entrare nella Rock and Roll Hall of Fame, poiché, agli inizi della sua carriera, il rap veniva considerato come una «moda passeggera».

«Grazie, grazie Rock and Roll Hall of Fame, per questo incredibile premio. In passato, nessuno di noi pensava di poter essere indotto nella Rock and Roll Hall of Fame. Ci veniva detto che l’hip hop era soltanto una moda passeggera», ha dichiarato il 51enne. «Come il punk rock. Ci avevano dato questa etichetta dell’anti-cultura, del sub-genere, ma c’erano degli eroi lì».

Il rapper, Shawn Carter all’anagrafe, ha ringraziato la madre Gloria Carter, la sorella, i soci in affare Tyran 'Ty Ty' Smith e Damon Dash. Ha poi citato le sue fonti di ispirazione artistiche, Notorious B.I.G., Rakim, Big Daddy Kane, KRS-One, Chuck D e LL Cool J, anch’egli indotto nella Rock and Roll Hall of Fame.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli