JAY-Z svela un retroscena sulla madre lesbica

·1 minuto per la lettura

Ha fatto parecchio chiacchierare la canzone “Smile” di JAY-Z, contenuta nell’album “4:44” pubblicato nel 2017.

Nel brano il marito di Beyoncé parla dell’omosessualità della madre Gloria Carter, tenuta nascosta per anni.

«Quella canzone ha cambiato la dinamica del nostro rapporto», ha fatto sapere JAY-Z durante un'ospitata al The Shop: Uninterrupted. «Quando ha sentito per la prima volta quella canzone si è messa sulla difensiva...Ero a Los Angeles e lei è volata a Los Angeles e poi se ne è andata e ha detto "No". Ne abbiamo parlato. E poi quando è tornata a Los Angeles aveva scritto una poesia. L'ha scritta sull'aereo ed è arrivata con il taccuino dell'American Airlines...», ha ricordato il cantante.

Nel brano JAY-Z canta così: «Mamma ha avuto quattro figli, ma era lesbica / Ha dovuto fingere così a lungo da diventare un’attrice / Ha dovuto nascondersi per curare / La vergogna della società e il dolore era troppo da sopportare».

Durante la chiacchierata con LeBron James e Bad Bunny, JAY-Z ha anche ammesso che “4:44” è il suo album più personale tanto che, ancora oggi, non riesce ad ascoltarlo completamente.

«È tanta roba ma andava fatto. È stata l’evoluzione di tutto quello che avevo fatto. Era importante scriverne», ha spiegato.

In quell’album JAY-Z parla anche dei tradimenti ai danni di Beyoncé, rimasta al suo fianco nonostante tutto. La coppia ha tre figli: Blue Ivy, Rumi e Sir.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli