​Jennifer Aniston mangia i carboidrati e fermi tutti, questa non è una fake news

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Mike Coppola - Getty Images
Photo credit: Mike Coppola - Getty Images

Capita a molte donne, superata una certa età, di realizzare che certe diete drastiche e punitive seguite religiosamente (e faticosamente) per anni non avevano poi tutto questo senso. Sembra essere questo il caso di Jennifer Aniston. L'attrice californiana, 52 anni e un fisico scolpito da eterna fanciulla, ha fatto pace con gli amati-odiati carboidrati e, dopo anni di completo rifiuto, è tornata a mangiare pane, pasta e pizza. Lo ha raccontato la stessa Jennifer Aniston al settimanale People, confessando di amare molto questi cibi (come non capirla) e di aver soprattutto capito che, a patto di non esagerare, i carboidrati non sono nemici giurati della linea. Nel frattempo, continua a praticare il digiuno intermittente e fare ogni giorno yoga e pilates.

Non rinunciate ai carboidrati, parola della nutrizionista

Jennifer Aniston non è la sola star ad aver ammesso di non toccare carboidrati da anni: come lei, anche Jessica Biel, Elle Macpherson e Kate Middleton, le quali hanno eliminato in maniera definitiva pane, pizza e pasta dalla propria tavola. Ma qual è la verità sui carboidrati e perché noi donne ne siamo letteralmente terrorizzate? Secondo Laura Quinti, nutrizionista di Terme di Saturnia Natural Resort, "dovremmo iniziare a sostituire la definizione di dieta punitiva con il concetto di sano programma alimentare, sostenibile sul lungo periodo. Il fatto è che troppo spesso ci lasciamo spaventare dal conteggio calorico dei cibi, senza considerare che contano molto di più la qualità dei singoli ingredienti e le quantità dei nostri piatti. I carboidrati possono e devono essere inclusi nella nostra quotidianità, purché in porzioni equilibrate e scegliendoli integrali (via libera, tra gli altri, a riso integrale, riso rosso, pasta artigianale di grani antichi, pane con farina di segale e avena). Pensate, per ogni pasto, di creare un rapporto bilanciato tra proteine, grassi e carboidrati e noterete che l'umore migliorerà, così come la forma fisica e il livello di energia". Consiglio nostro: non aspettate i 52 anni per riscoprire la bontà dei carboidrati a tavola.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli