Jessica Simpson dice addio alla bilancia: «Non mi peso più»

·1 minuto per la lettura

Jessica Simpson si è liberata una volta per tutte della bilancia.

La cantante è stata schiava del suo peso per anni, vivendo nell’umiliazione e nella vergogna anche al culmine della sua carriera pop.

La confessione arriva in un'intervista pre-registrata al programma mattutino statunitense Today.

«L’ho buttata fuori (la bilancia, ndr)… Non ho idea di quanto peso. Voglio solo sentirmi bene ed essere in grado di chiudermi i pantaloni. Se questo non succede, significa che sono passata ad un'altra taglia. Indosso tutte le taglie. Ho davvero fatto del mio meglio per non lasciare che questo mi definisse», ha aggiunto nella chat, che va in onda oggi.

Jessica aveva già anticipato quando fosse ossessionata dalla forma fisica nella sua biografia del 2020 “Open Book”.

Nella versione tascabile dell'autobiografia, Jessica ha anche pubblicato alcuni stralci dei suoi diari segreti.

«Oggi il mio cuore si spezza perché la gente dice che “sono grassa”», scriveva la popstar nel 2009 al termine di un concerto.

«Perché mi colpisce l'opinione crudele di questo mondo?», si interrogava.

Jessica, che è mamma di tre figli, è stata anche l’ex portavoce di WeightWatchers, azienda statunitense che offre vari prodotti e servizi, tra cui perdita di peso, mantenimento, e programma dietetico.

A dicembre la Simpson ha firmato un accordo con Amazon, che include una docuserie basata su Open Book.