Jessica Alves ha dovuto rifare l’organo riproduttivo dopo un rapporto intimo: il racconto


Jessica Alves, che prima dell’intervento di riassegnazione di genere era conosciuta come Rodrigo Alves, ha spiegato di essere dovuta tornare in Tailandia – dove si era operata la prima volta - per modificare il suo organo intimo a seguito di un’esperienza con un ragazzo molto dotato. La prima volta infatti le era stato creato un organo non sufficientemente profondo.
Intervistata da ‘Le Iene’ la 39enne di origini brasiliane ha detto: “La mia pa***ra non era molto profonda. Ho avuto un rapporto con un ragazzo e lui aveva un p*****o abbastanza grande, lungo. Tanti centimetri perché era grande così (fa un gesto con le mani, ndr). Solo la metà mi entrava, mi faceva male, quindi sono tornata in Tailanda per rifare l’interno”.
Ora ha risolto il problema. “Adesso posso avere un rapporto sessuale con una persona di un p*****o di 24 cm. Ovviamente dopo la chirurgia intima ho voluto avere esperienze con tutti, con p**i piccoli, grandi, di tutti i colori”. “La migliore è stata con un ragazzo italiano del sud, siciliano”, ha sottolineato.
Jessica ha anche detto che nonostante le tante delusioni vissute in amore, crede ancora nella possibilità di trovare il suo principe azzurro. “Recentemente pensavo di averlo trovato, l’amore vero, e non è stato così invece. Lui è un ragazzo inglese, bello, intelligente e anche educato. Lui stava guardando i giornali e mi ha chiamato: ‘Jessica mi hai ingannato! Io non sono mai stato con un uomo’. Ma come si permette? Io non sono un uomo, ma una donna! Lui non è stato l’unico. Mi fa male il cuore, io sono una persona come tutti. Voglio solo essere una ragazza felice. L’amore fa male però ci spero ancora”, ha concluso.