John Boyega lascia il set di «Rebel Ridge» per motivi familiari

·1 minuto per la lettura

John Boyega lascia a sorpresa il set del film Netflix «Rebel Ridge» per motivi familiari.

Le riprese, che si stavano svolgendo in Louisiana, sono state bruscamente interrotte dopo la scelta dell’attore: ora la produzione è alla ricerca di un nuovo protagonista.

In un comunicato rilasciato a Deadline, un portavoce di Netflix ha spiegato: «Rebel Ridge è momentaneamente in pausa poiché stiamo cercando un sostituto per John Boyega, che ha dovuto lasciare il progetto per motivi familiari».

«Rimaniamo legati allo straordinario film di Jeremy Saulnier (sceneggiatore/regista) e non vediamo l’ora di riavviare la produzione».

Boyega era stato scritturato per «Rebel Ridge» alla fine del 2019, ma il progetto fu rimandato a causa dell’emergenza coronavirus, salvo poi ripartire il 3 maggio.

«Non vediamo l’ora di continuare la nostra partnership con John Boyega e la sua UpperRoom Productions, in aggiunta al nostro prossimo film “They Cloned Tyrone” in cui è anche protagonista», ha aggiunto Netflix.

Il film, che affronta il tema dell'ingiustizia sistemica americana, vanta un cast stellare con Don Johnson, James Badge Dale, James Cromwell, AnnaSophia Robb e Emory Cohen.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli