Johnny Depp: i suoi quadri venduti a una cifra da capogiro

Johnny Depp si è assicurato la cifra da capogiro di 3 milioni di sterline, grazie alla vendita di alcune sue opere artistiche.

Attraverso le 37 gallerie di Castle Fine Art, il divo di Hollywood ha venduto 780 stampe, parte della sua collezione Friends & Heroes, e 4 dipinti raffiguranti persone che lo hanno ispirato.

La collezione di Johnny include i ritratti di Keith Richards dei Rolling Stones, Elizabeth Taylor, Bob Dylan e Al Pacino.

I singoli pezzi incorniciati sono stati venduti a 3.950 di sterline ciascuno mentre i set da quattro sono stati venduti a 14.950 sterline ciascuno.

Tutti i 780 pezzi sono stati venduti a poche ore dall’annuncio sul sito della compagnia, andato in tilt a causa dell’elevato traffico.

In un comunicato stampa, la galleria ha definito i lavori di Johnny come «pop art con sentimento», oltre a descrivere le opere come «un’intersezione tra la pop art e la street art».

Il 59enne ha raccontato il suo rapporto con l’arte nella brochure di accompagnamento. «Ho sempre usato l’arte per esprimere i miei sentimenti. I miei dipinti circondano la mia vita, ma li ho tenuti per me e mi sono limitato. Nessuno dovrebbe mai limitarsi».

La notizia arriva a poche settimane dalla fine della battaglia legale contro l’ex moglie di Amber Heard, condannata a versare 10 milioni di dollari nelle casse di Johnny per averlo diffamato in un articolo apparso nel 2018 sul Washington Post.

La star di «Aquaman» ha già presentato ricorso in Appello.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli