Julianne Moore: «Dire a una donna che sta “invecchiando bene” è sessista»

·1 minuto per la lettura

Dire a una donna che sta «invecchiando bene» è un’espressione profondamente sessista: lo afferma l’attrice premio Oscar Julianne Moore.

La star di «Still Alice» ha riflettuto sugli anni che inesorabilmente passano e sugli stereotipi utilizzati nei confronti delle donne, in un’intervista rilasciata al magazine As If.

«Esiste un modo sgraziato di invecchiare? Non abbiamo nessuna opzione. Nessuno ha la possibilità di non invecchiare, quindi non è una cosa positiva o negativa. È solo la vita», ha dichiarato Moore. «Invecchiare fa parte della condizione umana, quindi perché ne parliamo sempre come se fosse qualcosa su cui abbiamo il controllo?», ha aggiunto la 60enne.

Julianne ha poi enfatizzato l’importanza della «crescita interiore», aggiungendo che l’educazione di una persona non finisca con il raggiungimento di un titolo di studio.

«Abbiamo tutta questa vita da vivere. Come possiamo continuare a metterci alla prova, ad interessarci, a imparare cose nuove, ad essere più utili agli altri, ad essere la persona di cui i tuoi amici e la tua famiglia hanno bisogno o desiderano? Come continuiamo ad evolverci? Come navighiamo nella vita per avere esperienze ancora più profonde? Questo dovrebbe essere l’invecchiamento».

«Ci viene raccontata questa storia da bambini che si continua a crescere con la scuola, forse andiamo al college e poi, dopo la scuola, la crescita è completa. Ma abbiamo ancora tutta la vita davanti da vivere».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli