Julianne Moore sarà presidente di giuria alla Mostra del Cinema di Venezia

Sarà Julianne Moore a guidare la giuria della 79esima edizione della Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.

L’attrice Premio Oscar è stata scelta come presidente della commissione, che a settembre assegnerà il Leone d’Oro al Migliore Film, oltre ad altri riconoscimenti come Migliore regia, sceneggiatura e i vari premi recitativi.

La star sarà a capo di un panel di sette giurati, che include la regista de «La scelta di Anne - L’Événement» Audrey Diwan, vincitrice del Leone d’Oro nell’ultima edizione della kermesse, il regista italiano Leonardo di Costanzo, l’attrice iraniana Leila Hatami, il cineasta argentino Mariano Cohn, l’autore/sceneggiatore britannico/giapponese Kazuo Ishiguro e il regista spagnolo Rodrigo Sorogoyen.

Julianne è la nona donna a guidare la giuria di Venezia, la quarta negli ultimi sette anni, dopo Annette Bening, Lucrecia Martel e Cate Blanchett.

Moore ha vinto la Coppa Volpi a Venezia nel 1993 grazie al film «America oggi» di Robert Altman, premiato come Miglior Cast, bissando il successo nel 2002 con «Lontano dal paradiso» di Todd Haynes. Ha sfilato sul red carpet della kermesse l’ultima volta nel 2017 per supportare il film di George Clooney «Suburbicon».

Venezia 2022 si terrà tra il 31 agosto e il 10 settembre. La lista dei film in concorso verrà svelata il 26 luglio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli