Justin Timberlake vende il suo catalogo musicale: affare da 100 milioni di dollari

Justin Timberlake vende per intero il suo catalogo musicale a Hipgnosis Song Management.

La compagnia ha annunciato di aver raggiunto un accordo con l’artista per acquisire i diritti di pubblicazione di tutti i suoi brani.

Hipgnosis entrerà dunque in possesso del copyright di Justin e avrà una quota dal ricavato dei suoi concerti e delle sue esibizioni in pubblico.

Come riporta il Wall Street Journal, l’affare si aggira approssimativamente attorno ai 100 milioni di dollari.

«Sono entusiasta di collaborare con Merck Mercuriadis (fondatore e amministratore delegato di Hipgnosis, ndr), ha dichiarato Timberlake in un comunicato. «Sa come valorizzare gli artisti e il loro lavoro creativo, è sempre stato un grande sostenitore dei cantautori e dello storytelling. Non vedo l’ora che inizi questo nuovo capitolo».

Anche altri artisti come Shakira e Neil Young hanno recentemente venduto i loro cataloghi musicali a Hipgnosis.

«L’incredibile repertorio di Justin si aggiungerà a quello di altri straordinari artisti a Hipgnosis, che amministrerà al meglio i suoi lavori», ha aggiunto Merck. «Non vediamo l’ora di avviare una grande partnership tra Justin e Hipgnosis».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli