Kanye West invita Marilyn Manson al Sunday Service: è polemica

·1 minuto per la lettura

Kanye West finisce nell’occhio del ciclone per aver invitato Marilyn Manson a un evento del Sunday Service.

West, che ha recentemente cambiato il suo nome in Ye, ha tenuto uno show per Halloween, trasmesso attraverso la piattaforma social video Triller e l’app tv Fite. Durante l’evento, la star hip hop si è esibita in brani come «Child Left Behind», «Hurricane», «Moon» e «Come to Life», estratti dal suo ultimo album «Donda». Ma tutti gli occhi erano puntati su Marilyn, accusato di abusi sessuali da alcune ex, tra cui l’attrice Evan Rachel Wood.

Durante lo show, tutti gli invitati, vestiti interamente di bianco, si sono raccolti in una preghiera, incluso Manson. La presenza del 52enne, tuttavia, ha scatenato l’ira social. «È raccapricciante anche se siamo ad Halloween», ha scritto un utente su Twitter.

È la seconda volta che Kanye invita Marilyn a un suo evento. Era già accaduto durante un listening party di «Donda» al Soldier Field di Chicago, ad agosto.

Manson ha contribuito alla stesura del brano «Jail Pt. 2», in cui ha prestato anche la sua voce, come testimoniato dai credit dell’album.

L’artista metal è attualmente al centro di un’indagine per violenza sessuale. Contro di lui si sono scagliate anche l'attrice di «Game of Thrones» Esmé Bianco, l’ex assistente Ashley Walters e la modella Ashley Morgan Smithline.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli