Kastellorizo, l'isola di "Mediterraneo", potrebbe essere il paradiso inaspettato delle vacanze dell’estate 2021

·2 minuto per la lettura
Photo credit: ullstein bild - Getty Images
Photo credit: ullstein bild - Getty Images

"Sai che ogni volta che vedo un tramonto mi girano i coglioni? Perché penso che è passato un altro giorno. Dopo mi commuovo, perché penso che sono solo. Un puntino nell'universo." dice Diego Abatantuono in Mediterraneo, mentre osserva il sole tingere di rosso la piccola isola di Kastellorizo, in uno dei momenti più poetici del film di Gabriele Salvatores che nel 1991 ha portato alla ribalta le meraviglie della piccola isola greca.

A esattamente 30 anni di distanza, Kastellorizo torna agli onori delle cronache come una delle prime isole della Grecia a essere diventata Covid Free e quindi pronta ad accogliere per le vacanze 2021 i turisti, vaccinati e/o negativi al tampone, che vogliano scoprirne il fascino dolceaspro. Una superficie di nove chilometri quadrati e un mini arcipelago, più vicina alla Turchia che alla Grecia a Nord Est del Mare Egeo: qui più del 95% della popolazione è stata vaccinata. La scelta rientra in un piano ben studiato dal governo di Atene che ha scelto di dare la precedenza alle località turistiche e ai centri più piccoli, in cui una situazione di emergenza sanitaria porterebbe velocemente al collasso delle strutture sanitarie.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.
Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Kastellorizo apre quindi il porto, un gioiello di architettura cosmopolita nei toni del rosa cipria, bianco-azzurro cicladico e mattone dell'Anatolia, a "tutti quelli che stanno scappando" come recita il finale di Mediterraneo. Delle immagini di Salvatores con cui abbiamo conosciuto per la prima volta Kastellorizo, oggi rimangono le acque incredibilmente cristalline dell'isola, l'asprezza del paesaggio senza spiagge, i piccoli monasteri arroccati tra le colline da cui godersi panorami contemplativi.

Imperdibile la chance di navigare alla scoperta delle 24 isole, isolette e scogli che circondano Kastellorizo e che sono anche ottimi punti per l'esplorazione subacquea. Tra queste l’isolotto di Aghios Georgios con piattaforme sul mare attrezzate di sdraio e ombrelloni, da cui tuffarsi direttamente nel mare limpido. Da approcciare via mare anche Perastà, la Grotta Azzurra, che nelle prime ore del giorno viene inondata da riflessi blu, ed è conosciuta come una delle più affascinanti della Grecia.

Se in Mediterraneo i soldati trovavano riparo solamente grazie all'ospitalità dei locali, oggi Kastellorizo vanta una manciata di strutture ricettive di charme come il boutique hotel Mediterraneo, gestito da Marie Rivalant, architetta parigina, insieme al marito Yorgos Lazarakis, che gestisce l’omonima taverna. Vi viene in mente un posto migliore da cui godersi il tramonto più poetico dell'estate 2021?

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.
Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.