Kate Middleton non sarà testimone di nozze della sorella Pippa: ecco perché

Secondo i pettegolezzi che corrono nelle ultime ore a Buckingham Palace, Kate Middleton non parteciperà alla cerimonia nuziale della sorella Pippa né come testimone di nozze, né come damigella d’onore.

Kate Middleton e Pippa Middleton durante il Royal Wedding (Getty Images)

Pippa Middleton pare aver trovato il suo Principe azzurro, il facoltoso James Matthews, e la data del matrimonio è già fissata, per maggio 2017.

Ma la sorella maggiore, Kate, consorte del Principe William d’Inghilterra, non sarà né sua testimone di nozze, né sua damigella d’onore.

Le ragioni del rifiuto potrebbero essere molteplici. Secondo la teoria più diffusa, la Duchessa di Cambridge vorrebbe evitare di rubare la scena alla sorella nel giorno più importante della sua vita.

C’è da dire che nonostante tutto al Royal Wedding, nel 2011, Pippa aveva certamente attratto l’attenzione del pubblico e dei media per l’abito molto aderente che indossava, ma qui sarebbe diverso.

Pippa Middleton al matrimonio della sorella (Getty Images)

Questa prima teoria scaturirebbe dalle recenti affermazioni di Judy Wade, esperta della Famiglia Reale: “Kate ruberebbe la scena alla sorella. È una situazione difficile per Pippa. Vorrebbe sua sorella al suo fianco […] Ma se tua sorella è una futura regina, ruberebbe la scena e attirerebbe l’attenzione su di sé. Kate vorrebbe rimanere il più possibile in disparte.”

Ma ci sarebbe anche un’altra ragione, di natura più tradizionale. Secondo l’usanza britannica, le damigelle d’onore dovrebbero essere nubili e più giovani della sposa.

Pippa Middleton al matrimonio della sorella (Getty Images)

Per questo, infatti, molte spose dell’aristocrazia britannica hanno spesso delle bambine come damigelle d’onore.

Questo antiquato protocollo, che le spose “normali” scelgono di abbracciare o no, risolverebbe quindi quello che avrebbe potuto essere un problema molto delicato per Pippa.