Katie Holmes esclude il reboot di «Dawson’s Creek»

Katie Holmes mette a tacere i rumors di un possibile ritorno in tv di «Dawson’s Creek».

Dopo i revival di varie serie tv degli anni ’90 e dei primi 2000 come «Sex and the City», «Will & Grace», «Gli amici di papà» e «Willy, il principe di Bel-Air», i fan si sono chiesti se anche il teen drama potesse avere una seconda vita.

A escludere l’ipotesi è stata Katie, che ha interpretato il personaggio di Joey Potter tra il 1998 e il 2003.

«No», ha chiosato. «Sono molto grata per quell’esperienza. Ne abbiamo certamente parlato nel corso degli anni, ma credo che quello show abbia catturato lo spirito di quel periodo e di un periodo delle nostre vite».

Katie ha ammesso di aver parlato con le ex co-star di «Dawson’s Creek», tra cui James Van Der Beek, Joshua Jackson e Michelle Williams, e tutti erano dello stesso avviso.

«È bello avere nostalgia di qualcosa. Anche provo lo stesso. Ma il pensiero è: “Vogliamo vederli non più a quell’età?”. Non lo so. Non credo. Abbiamo tutti deciso di non farlo, in realtà», ha detto la 43enne.

Katie sta attualmente promuovendo il suo nuovo film, «Alone Together».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli