Kesha non vuole etichette: 'Non sono né gay né etero'


Kesha ha detto di non volere etichette.
La cantante ha spiegato di poter amare tutti e di non sentirsi né etero né gay.
L'artista ha ribadito il fatto di non voler essere giudicata per le sue scelte sentimentali e di essere aperta a ogni tipo di esperienza.
La pop star ha voluto augurare ai suoi fan un Happy Pride in occasione del mese del Pride LGBTQ+, giugno.
Accanto a un selfie pubblicato sul suo profilo Instagram ha scritto: "Buon orgoglio! Nel caso non fossi stata abbastanza diretta volevo solo prendermi un secondo per dire a tutti che oltre a sentirsi abbastanza per ciò che si è, bisogna capire che il mondo è così fo**utamente fortunato ad averci".
"Non sono gay. Non sono etero. Non so cosa sono. Amo le persone. Amo le persone perché tutti siamo le esperienze che facciamo. Come è strana, interessante e divertente questa vita", ha aggiunto.
La 35enne ha poi concluso: "Mi rifiuto di essere qualcosa in particolare, davvero, sono aperta a tutto. So che a volte questo può creare confusione, ma le persone almeno ti vedono per ciò che sei e ti amano per questo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli