Kim Kardashian, è polemica: silurato il videogioco ispirato alla Megxit

·1 minuto per la lettura

È polemica per il videogioco ispirato alla Megxit lanciato sull’app di Kim Kardashian.

Intitolato “Royal Runaways”, il gioco segue le vicende di un principe e una principessa che cercano di sfuggire a una famiglia reale inospitale. Chiarissimo il riferimento al principe Harry e della moglie Meghan Markle, che dopo una serie di interviste-verità, hanno puntato il dito contro la royal family accusandola di comportamento scorretto.

Come riporta il sito di Sky Italia «una fonte vicina a Kim ha detto al sito americano DailyMail che la star del reality non era a conoscenza della trama del gioco Royal Runaways e ha immediatamente preso provvedimenti per assicurarsi che fosse rimossa».

«È delusa dal fatto che ciò sia accaduto e ha richiesto un'indagine interna per garantire che questo passo falso non si ripeta», ha rivelato l'insider.

Kim ha lanciato l'app di giochi gratuita nel 2014: per aggiudicarsi però una serie di vantaggi esclusivi, i players devono sborsare dei soldi.

Questa volta però il gioco aggiunto alla app che vede un personaggio chiamato Princess Bianca e suo marito Prince Aston intenti a progettare la loro uscita di scena dalla famiglia reale, non è piaciuta ai fan.

«Abbiamo ricevuto molti feedback preziosi sulla nostra recente storia del Principe Aston e della Principessa Bianca» ha detto un portavoce al DailyMail.

«È chiaro che abbiamo sbagliato e ci scusiamo sinceramente. Non intendevamo fare riferimento ad una o più persone in particolare. Il contenuto non è più disponibile».

Nel gioco la principessa esordiva anche con una frase scomoda.

«Il principe mi ha accolto nella sua vita. Sfortunatamente, non posso dire lo stesso di tutti i membri della sua famiglia. La regina è un simbolo della tradizione, ma col cambiare dei tempi, forse alcune tradizioni diventano obsolete».