Kim Kardashian: concesso l'ordine restrittivo temporaneo contro il presunto stalker

·1 minuto per la lettura

Kim Kardashian ha ottenuto un ordine restrittivo temporaneo contro lo stalker che l’ha perseguitata per mesi.

L’uomo, Charles Peter Zelenoff ha cercato con ogni mezzo di entrare in contatto con la socialite, appostandosi fuori dalla sua mansion e girando filmati al confine della sua proprietà.

L’obbiettivo era instaurare una relazione fisica con Kim, che stanca e preoccupata dei continui tentativi dello stalker di avvicinarla, ha deciso di portare la questione in tribunale.

Il giudice le ha così accordato protezione, ordinando all’uomo di stare ad almeno 100 metri di distanza dalla magnate di KKW Beauty.

Kim teme le abilità di detective dello stalker che è riuscito a scovare l’indirizzo della sua abitazione, nonostante lei abbia sempre mantenuto il riserbo.

L’uomo inoltre ha due precedenti condanne per aggressione.