Kristen Stewart e il feeling con la principessa Diana durante le riprese di «Spencer»

·1 minuto per la lettura

Kristen Stewart ha parlato del suo feeling con la defunta principessa Diana mentre girava il film «Spencer», scritto dal creatore dell'acclamata serie Peaky Blinders, Steven Knight.

Il film si svolge nel corso di tre giorni a ridosso del Natale 1991, ovvero quando Lady D avrebbe deciso di troncare con il principe Carlo, interpretato nella pellicola da Jack Farthing.

Per la Stewart si è trattato di un ruolo irrinunciabile.

«Lo sapevo anche prima di leggere la sceneggiatura (che avrei accettato, ndr). Ero tipo: “Non dirai di no a questo film, perché chi saresti in quel caso?”. Mi sarei assolutamente sentita un totale codarda. Soprattutto perché sono un'estranea. Non vengo dal Regno Unito, non ho alcun investimento particolare nella famiglia reale. Quindi ero una specie di tabula rasa, e potevo assorbirla in molto istintivo», spiega l’ex star di Twilight.

«C’era qualcosa nell'assorbirla completamente negli ultimi sei mesi che ha portato a questo. Sapevo di aver colpito una specie di energia elementare. Se le persone hanno molto da dire sul fatto che non sia un'interpretazione perfetta, per me va bene così».

“Spencer” è stato presentato in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia 2021 e uscirà al cinema in USA il 5 novembre. Ancora top secret il debutto in Italia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli