Kylie Jenner chiede ordine restrittivo contro un intruso

·1 minuto per la lettura

Kylie Jenner chiede la concessione di un’ordinanza restrittiva contro un uomo, riuscito ad accedere alla sua proprietà.

La scorsa settimana, l’intruso si è avvicinato alla mansion californiana della starlette, chiedendo alla security di poter parlare con la 24enne. Immediatamente bloccato dalle guardie, l’uomo sembrava aver lasciato la scena. Tuttavia, poco dopo, lo squilibrato è tornato sul luogo, ha scavalcato il cancello e infine ha acceso dei fuochi d’artificio.

Il tempestivo arrivo della polizia ha impedito all’uomo di accedere alla parte interna della casa.

La star, in dolce attesa del suo secondogenito, non si trovava nell'abitazione al momento dell’accaduto.

L'intruso è stato arrestato con l’accusa di vandalismo, per aver danneggiato il cancello di Kylie.

Già ad aprile, un giudice di Los Angeles aveva concesso all’influencer un ordine restrittivo contro un uomo, che, nudo, si era tuffato nella piscina della sorella Kendall. La misura restrittiva fu poi estesa anche alla madre Kris Jenner.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli