Kylie Jenner: un intruso accende i fuochi d’artificio nella sua proprietà

·1 minuto per la lettura

Kylie Jenner ha ricevuto una sgraditissima visita da parte dell'ennesimo fanatico.

Dopo essere riuscito a scavalcare il cancello esterno della proprietà di Los Angeles della starlette, un uomo ha ben pensato di accendere dei fuochi d’artificio.

Come riporta TMZ.com, l’intruso si è recato nella villa nella notte di mercoledì, 29 settembre, chiedendo della giovane imprenditrice. Immediatamente bloccato dalla security, l’uomo sembrava aver lasciato la scena. Tuttavia, poco dopo, lo squilibrato - descritto come un omaccione alto 195 cm, con un peso attorno ai 100 kg -, è tornato sul luogo, ha scavalcato un primo cancello e infine ha acceso i fuochi d’artificio.

La polizia, dopo averlo arrestato, ha scoperto che l’uomo aveva portato con sé una valigetta contenente un martello, un martello di gomma, un accendino e dei fuochi d’artificio.

Attualmente si trova dietro le sbarre con l’accusa di vandalismo, per aver provocato danni attorno ai 1200 dollari (circa 1000 euro) al cancello di Kylie.

La star, in dolce attesa del suo secondogenito, non si trovava nella casa al momento dell’accaduto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli