L’enorme anello al dito di Paris Hilton è la prova provata che si è ufficialmente fidanzata

Di Redazione Digital
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Gareth Cattermole - Getty Images
Photo credit: Gareth Cattermole - Getty Images

From ELLE

Un enorme anello da 10 carati, con diamante taglio smeraldo su una fascia di platino: poteva aspettarsi di meno Paris Hilton per la sua proposta di matrimonio? Chissà se la ricca ereditiera avrebbe detto ugualmente sì al fidanzato, l'imprenditore Carter Reum, se lui avesse messo sul piatto un anello meno costoso. Ovviamente sì (pensiamo) perché i due stanno insieme da circa un anno ma sono pazzi d'amore, come ha raccontato Paris Hilton in un'intervista a Vogue Usa: "Sono entusiasta di questo prossimo capitolo e di avere un partner così solidale. La nostra relazione è di pari livello. Ci rendiamo persone migliori a vicenda. Valeva assolutamente la pena aspettare!".

E così Paris ha aspettato i 40 anni (che poi sono i nuovi 30, no?) per poter dire sì alla proposta di matrimonio della sua anima gemella. Tutti i dettagli del momento sono stati condivisi dall'ereditiera sulle sue varie pagine web, social, in podcast e interviste, perché la vita va vissuta come una puntata di reality. Abbiamo così potuto scoprire che il 13 febbraio, alla vigilia di San Valentino, i due si trovavano in vacanza in un'isola tropicale privata, quando è arrivato il fatidico momento, raccontato così da Paris Hilton su Instagram: "Il mio amore e io siamo stati insieme dal nostro primo appuntamento e per il mio compleanno ha organizzato un viaggio speciale in un paradiso tropicale. Mentre andavamo a cena lungo la spiaggia, Carter mi ha portato in una capanna adornata di fiori e si è inginocchiato. Ho detto sì, sì per sempre. Non c'è nessuno con cui preferirei trascorrere un'eternità.".

E amore fu, accompagnato da un doveroso set fotografico in cui i due hanno posato vestiti di bianco e in cui Paris Hilton sfoggia l'iconica coroncina che la contraddistingue. Ma la tiara non è stato l'unico gioiello a catturare la nostra attenzione. L'anello di fidanzamento (fotografato e documentato a dovere persino sul blog dell'ereditiera) è stato ideato da Jean Dousset, pronipote del fondatore Louis-François Cartier, ispirandosi ai motivi classici dell'Art Nouveau. Il risultato è la grande pietra centrale con taglio smeraldo, accompagnata da due diamanti ai lati, che ha fatto innamorare definitivamente l'ereditiera più ambita d'America. E sì, ha conquistato anche noi.