La beauty routine post vacanze è all'insegna dell'esfoliazione, per una tintarella dorata e luminosa

·2 minuto per la lettura
Photo credit:  Dmitriy Frantsev su unsplash
Photo credit: Dmitriy Frantsev su unsplash

Il piacere di rigenerare la pelle dopo le vacanze estive. Al contrario di quel che si tende a pensare, i rituali esfolianti per viso e corpo valorizzano, illuminano e prolungano l'abbronzatura, anziché farla scomparire. Rimuovendo lo strato di cellule morte, residui e impurità dalla pelle, infatti, si vanno a ossigenare i tessuti, con un effetto rigenerante che consente non solo di sublimare la tintarella, ma anche e soprattutto di levigare la cute, minimizzando rughette e macchie da sole, ma anche cellulite e piccole imperfezioni superficiali.

Esfoliazione pelle dopo le vacanze estive: how to

Come spiega la dottoressa Dvora Ancona, medico estetico di Studio Dvora a Milano, "il rituale esfoliante andrebbe sempre differenziato tra viso e corpo, sia considerando la tempistica, sia il tipo di prodotto. Partiamo dal viso: dopo le ferie estive, specie in caso di overdose di sole, sale e vento, sì a un gommage settimanale delicato per esfoliare la pelle di volto, collo e scollatura. Se tendete all'acne, scegliete una formula conenente alpha e beta idrossiacidi, efficaci nel ripulire i follicoli ostruiti e minimizzare impurità, punti neri e brufolini. Se invece la vostra pelle riporta i primi segni del tempo, sì a un gommage che associ attivi antiossidanti a piccoli granuli ottenuti da polvere di riso, avena o nocciola. Realizzate un massaggio di 5 minuti sulla pelle leggermente inumidita, per poi eliminare il prodotto con acqua tiepida. Per il corpo, invece, sì a uno scrub cremoso anche due volte a settimana: sceglietelo a base di ingredienti naturali (sali marini, zucchero di canna, frammenti di semi, micro cristalli minerali) e ricordate che il massaggio dev'essere leggero, pena il rischio abrasioni. Se preferite un prodotto a secco, procuratevi una spazzola per il dry brushing e iniziate la vostra giornata con questo rituale esfoliante, energizzante e anticellulite".

L'aiuto in più: un peeling medico-estetico per un'azione profonda

"Se avete avuto la fortuna di trascorrere diverse settimane al mare o in montagna, presumibilmente trascorrendo molto tempo esposte all'aria e al sole, è consigliabile prenotare al rientro un peeling viso superficiale. Il medico estetico creeerà una miscela sulla base delle vostre esigenze cutanee, anche se gli attivi più spesso utilizzati sono l'acido glicolico, lattico e sacilico. Dedicarsi un simile peeling (mai più di una volta al mese) significa rimuovere le cellule morte in superficie, ma anche e soprattutto ottenere una pulizia profonda della pelle, sollecitando le fibre di collagene ed elastina, da cui l'effetto anti età e ricompattante".

I 5 migliori esfolianti per il post vacanze

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli