La ceretta al naso di Chiara Ferragni diventa virale (ma non è esattamente una buona idea)

Di Redazione Digital
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Edward Berthelot - Getty Images
Photo credit: Edward Berthelot - Getty Images

From ELLE

Dall'alto dei suoi 22,6 milioni di follower, Chiara Ferragni condivide tutto, ma proprio tutto, sul suo profilo Instagram. Non solo le ecografie della baby girl in arrivo (con tanto di video dei calcetti sulla pancia) ma anche dettagli piuttosto intimi, per non dire fastidiosi, della sua elaborata beauty routine quotidiana. L'ultimo video di Chiara Ferragni la ritrae infatti nell'atto di sottoporsi a una ceretta al naso, una pratica piuttosto inusuale e, a giudicare dall'espressione dell'influencer, anche poco simpatica. "First nose wax ever" scrive Chiara Ferragni su Instagram, e sotto i commenti non tardano ad arrivare: dalla sorella Valentina che scherza "Ahaha attenta che partorisci" al top model Joh Kortajarena, che in uno slancio di empatia rivela "L'ho provata anche io, è infernale!".

GUARDA IL VIDEO DELLA CERETTA AL NASO DI CHIARA FERRAGNI

Clamore social a parte, la ceretta al naso non è una pratica molto raccomandabile. I peli del naso, infatti, hanno funzione ben specifica per il nostro organismo, ed eliminarli comprometterebbe la loro funzione protettiva. "Ci sono alcuni peli del corpo che hanno una funzione importante ma che, secondo la moda corrente, sono considerati sgraditi sia negli uomini che nelle donne" spiegano gli esperti di salutelab.it. "Tra questi peli indesiderati ce ne sono alcuni molto particolari: quelli che crescono all’interno del naso. Il loro scopo è filtrare le particelle potenzialmente dannose dall’aria che respiriamo e persino di umidificare l’aria in condizioni fredde e secche. Tuttavia, si ritiene che avere molti peli sul naso sia brutto e sgradevole, così tante persone tendono a rimuovere i peli con le pinzette. Questa azione, oltre a impedire ai peli nasali di svolgere il proprio compito e ad esporre la persona a allergie o infezioni respiratorie, può causare un problema molto più grave. Ogni pelo del naso si trova all’interno di un poro che, a sua volta, è collegato ai vasi sanguigni presenti nell’area. Questi vasi sanguigni sono particolarmente sensibili. Rimuovendo un pelo dalla radice, il poro viene lasciato esposto e aperto a qualsiasi tipo di infezione". Tuttavia, per chi a fronte di un disagio volesse comunque trovare una soluzione al problema dei peli nasali particolarmente evidenti, può procedere tagliandoli, invece che strappandoli: "sterilizzate un paio di forbici ricurve e, davanti a uno specchio, procedere a tagliare con cura i peli visibili", consigliano gli esperti del sito. "Evitare di tirare i peli e tagliare quelli situati più all’interno della cavità e molto vicino alla base, poiché questi possono formare piaghe e infettarsi". Chissà se anche per Chiara sarà stata la prima e ultima volta...