La coda alta di Elena Santarelli è l'acconciatura più easy chic da amare/copiare/sfoggiare ora

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Mondadori Portfolio - Getty Images
Photo credit: Mondadori Portfolio - Getty Images

Con i primi caldi di questi giorni torna per tutte la voglia di raccogliere e sperimentare di più con la chioma. Lo sanno bene le star, che nelle ultime settimane ci hanno regalato ispirazioni capelli a portata di click (e di like) - vedi Chiara Ferragni e Gabrielle Caunesil. L'ultima acconciatura vip avvistata su Instagram? La coda alta di Elena Santarelli, un hair look semplice ma d'effetto che mette ancora di più in risalto il viso e i riflessi sulla chioma della conduttrice romana. La chicca da copiare? I ciuffi più corti lasciati sciolti sui lati a incorniciare il volto, che rendono istantaneamente lo sguardo più misterioso e i lineamenti più sottili. L'ispirazione perfetta per dare il benvenuto alle acconciature della Primavera 2021 con stile e semplicità. Ma come ottenere il risultato migliore? Risponde l'esperto.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

"La coda o ponytail è uno dei quei look ai quali siamo più abituati, ma nonostante ciò è comunque una di quelle pettinature che è in grado di fare la differenza" commenta l'hairstylist Cristiano Filippini. "La coda ha come caratteristica principale quella di slanciare la figura e di mettere in evidenza il collo e in questa in particolare la Santarelli lascia giù la parte del ciuffo che viene divisa al centro e ripresa un po' con la piastra per incorniciare il viso" prosegue l'esperto.

A chi sta bene la coda alta come quella di Elena Santarelli su Instagram? "Se alta è ovviamente perfetta per visi ovali ma funziona molto bene anche su morfologie tonde perché ne allunga la figura. In questo caso specifico è importante includere tutti i capelli nella pettinatura per evitare che la zona del ciuffo accorci il viso. Fate attenzione al collo, se questo è troppo massiccio è meglio non scoprirlo eccessivamente.

Come fare la coda a casa da vere pro? "Fare la coda è piuttosto semplice, è comunque importante scegliere che tipo di immagine vogliamo dare. Se vogliamo essere un pochino più glam è fondamentale scegliere un buon prodotto che chiuda le cuticole dei capelli rendendoli lucidi e compatti. I capelli svolazzanti vanno ben pettinati e fissati con una lacca leggera, spruzzatela da almeno 30 cm di distanza per evitare che i capelli si induriscano troppo e per evitare effetti troppo bagnati. La scelta dell'elastico fa la differenza: sceglietene uno di un colore simile al vostro oppure trasparente, se avete dimestichezza copritelo con una piccola ciocca che poi fisserete con una molletta e la coda sarà perfetta. Se l'immagine che cercate è un pochino più "sporca" il processo è il medesimo, la differenza è nel prodotto da utilizzare: possiamo fare la coda senza preoccuparci troppo dell'aspetto e della lucentezza dei capelli che anzi andranno lavorati dopo averli fissati nell'elastico con dei sali marini per rendere l'aspetto più messy".

Cristiano Filippini, fondatore di [#1]HAIRLAB, hairstylist dal 1996: "Ho sempre puntato tutto sull'aggiornamento, le nuove tendenze e la consulenza alla cliente finale, basandomi sulla morfologia, l'incarnato e il rispetto del capello e della sua portabilità". Lo trovate anche su Instagram come @cri.filippini.