La dedica della figlia di Ancelotti. "Napoli è una mamma che accoglie, un sole che scalda"

HuffPost
Katia Ancelotti

Con l’esonero del padre Carlo Ancelotti, anche per la figlia Katia è tempo di fare i bagagli. L’allenatore non allenerà più il Napoli e la sua famiglia che lo aveva seguito lascerà dunque la città. Un “arrivederci” difficile per Katia, che su Instagram dedica una lettera d’amore al capoluogo campano, che l’ha stregata. 

“Napoli è una mamma che ti accoglie, un sole che ti scalda, una canzone che ti accompagna, un abbraccio che ti consola”, scrive Katia sul social, “Napoli è dolce come una sfogliatella, amara come il caffè che giustamente qui si beve senza zucchero. Napoli è un cuore grande, quello della sua gente. È la faccia del signore all’angolo che vende i taralli, bruciata dal sole. È l’odore del mare, il profumo dei ristoranti che non chiudono mai”. 

 La sua esperienza...

Continua a leggere su HuffPost