La dieta di Laura Pausini ispirata alla dieta Blackburn

·2 minuto per la lettura
dieta di laura pausini
dieta di laura pausini

La cantante Laura Pausini é un’icona sia in Italia che all’estero all’interno del mondo della musica. La sua immagine di donna forte e determinata la segue ovunque, cosi come il suo amore per la vita e per il buon cibo. Laura Pausini non si é mai mostrata preoccupata dell’apparenza estetica, anzi ha sempre sostenuto di amare il suo corpo in ogni sua curva e parte. Nonostante cio’, dopo il parto, ha deciso di affidarsi ad una dieta specifica, in modo da rimettersi in forma ed imparare mangiare più sano. Difatti la dieta di Laura Pausini non le serve solo a dimagrire, per avere un corpo da favola, ma anche a insegnare a se stessa e alla figlia il giusto modo di nutrirsi.

La dieta di Laura Pausini: dieta Blackburn

La dieta Blackburn, dal nome dell’ideatore, anche detta dieta SDM, é una dieta particolarmente restrittiva. Essa mira a ridurre l’apporto di carboidrati e grassi, compresi anche gli zuccheri della frutta, per prediligere le proteine. La cantante, seguita in questo processo dal Dottor Sorrentino, il dietista dei vip, ha pero’ leggermente modificato questa dieta.

La dieta infatti ha come obiettivo il dimagrimento rapido e veloce, pur permettendo di mantenersi in forma e in salute. La cantante percio’, insieme al suo dietista, ha iniziato a seguir un suo percorso personalizzato, ispirato alla dieta Blackburn, ma non cosi restrittivo. Laura Pausini infatti ha ammesso di amare troppo i tortellini e il sushi, per eliminarli completamente dal suo regime.

Infatti, il suo programma prevede comunque l’assunzione di pasta e cereali, come fonte di carboidrati, sebbene in dosi limitate e spesso poco condite. Ha dovuto quindi rinunciare al suo amato ragù nella maggior parte dei casi, per preferire condimenti meno calorici per i suoi amati tortellini. Cosi come il sushi, nonostante le sia stato permesso ogni tanto, non può essere consumato in accompagnamento alle salse. In questo modo diminuisce le calorie, senza rinunciare del tutto ai suoi piaceri.

Inoltre, la dieta prevede la diminuzione appunto dei glucidi, per preferire fonti proteiche, necessarie per il mantenimento dei muscoli, nonostante il dimagrimento. Tra di esse la cantante deve preferire la carne bianca, le uova e il pesce, piuttosto che la carne rossa. Importante per la dieta di Laura Pausini é che anche le proteine vengano alternate fra di loro.

Inoltre, la dieta prevede anche spuntini di meta’ mattina e meta’ pomeriggio, consistenti in yogurt e frutta, sia fresca che secca, cosi da smorzare la fame, e arrivare meno affamati al pasto principali.

In generale, per la cantante, il piano alimentare prevedeva nello specifico di raggiungere e non superare le 1400 kcal al giorno.

Questa dieta le ha permesso, secondo quanto riferito, di perdere circa mezzo chilo a settimana, ritornando in forma e in salute, pur sempre amando le sue curve.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli